Vlahovic guida le 5 sicurezze in attacco

Dusan Vlahovic torna tra le nostre sicurezze per il reparto offensivo.

, Vlahovic guida le 5 sicurezze in attacco
FLORENCE, ITALY – DECEMBER 15: Dusan Vlahovic of ACF Fiorentina celebrates after scoring a goal during the Serie A match between ACF Fiorentina and FC Internazionale at Stadio Artemio Franchi on December 15, 2019 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Dusan Vlahovic (FIORENTINA-PARMA). Dalla 12esima giornata di campionato l’attaccante di Prandelli non ha mai saltato più di 2 turni senza segnare e per lui l’appuntamento contro il Parma è da cartellino da timbrare per non abbassare le medie. 9 gol fino a questo momento della stagione dopo una partenza decisamente claudicante. La gara di andata si concluse con un tristissimo 0-0 da mani nei capelli e con poche emozioni per i fantallenatori. Il Parma sembra aver ritrovato la voglia di attaccare gli avversari, ma questo potrebbe sbilanciare oltremodo la squadra proposta da D’Aversa (ricordate contro lo Spezia). La Fiorentina ha bisogno di punti per muovere la classifica e non può più permettersi passi falsi con le dirette avversarie. Puntiamo sulla vena realizzativa di Dusan e su quel rapporto personalissimo con il dischetto.

, Vlahovic guida le 5 sicurezze in attacco

Domenico Berardi (UDINESE-SASSUOLO). Domenico è tornato. Contro il Napoli ha fatto un gol, un quasi gol e una traversa, che starà tremando ancora adesso. Il 25 è in grande lustro e oggi come del resto in tutta la stagione la classifica dei neroverdi dipende in buona parte dalle sue prestazioni. Contro la cinica Udinese servirà tutta la fantasia di questo giocatore per evitare di arrivare nei minuti finali con l’acqua alla gola. Altra gara che all’andata non regalò particolari emozioni ai fantallenatori, uno 0-0 da archiviare. 2 gol nelle ultime 2 uscite dovrebbero darci l’ennesima conferma del periodo di forma di Berardi. Schierare!

, Vlahovic guida le 5 sicurezze in attacco
Db Parma 15/09/2019 – campionato di calcio serie A / Parma-Cagliari / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Joao Pedro

Joao Pedro (SAMPDORIA-CAGLIARI). 25 gare disputate, 12 gol a referto e 2 assist sono un bigliettino da visita da mettere nel portafoglio e custodire. Partiamo con il dirvi che “stranamente” nella gara di andata era andato sul tabellino in compagnia dell’argentino Nandez nel 2-0 finale per i sardi. Sampdoria-Cagliari sarà tutta un’altra gara, sarà tutta un’altra partita. 21 i punti del Cagliari in classifica e 31 quelli della Sampdoria, obiettivi simili ad inizio stagione, oggi così diversi. Il periodo vede il Cagliari favorito sulla carta per i 6 punti conquistati nelle ultime 2 gare contro una Sampdoria ferma a quota 1. Ci aspettiamo una gara giocata senza particolari timori, e quindi bonus pronti a scoppiare come piccoli popcorn.

, Vlahovic guida le 5 sicurezze in attacco
Ag Napoli 09/11/2019 – campionato di calcio serie A / Napoli-Genoa / foto Alessandro Garofalo/Image Sport nella foto: Lorenzo Insigne

Lorenzo Insigne (NAPOLI-BOLOGNA). Lorenzo il Magnifico non può sbagliare. Brutte le parole dette a fine gara dal 24 del Napoli nei confronti della squadra, infelici soprattutto per uno che al braccio ha la fascia di capitano. Al Fantacalcio queste cose poco importano nelle decisioni, anche perchè la sua prestazione contro il Sassuolo ci obbliga a consigliarvelo. 1 gol, 1 annullato e un assist lo inquadrano come uomo partita al MAPEI STADIUM, insieme al suo vecchio amico Domenico Berardi. Contro il Bologna di Sinisa non sarà una passeggiata e soprattutto con l’esperienza di De Silvestri non sarà semplice, ma in questo momento, Insigne è caldo come un ferro da stiro, e non schierarlo sarebbe un vero errore.

, Vlahovic guida le 5 sicurezze in attacco

Luis Muriel (INTER-ATALANTA). Ci piacerebbe essere nella testa del Gasp per capire la formazione che andrà in campo lunedì sera contro la capolista, ma purtroppo stiamo ancora studiando il modo. Gli indizi dati fino a questo momento dovrebbero vedere là davanti la coppia colombiana composta da Muriel e Zapata, ma comunque non ci fidiamo. Il numero 9 è un altro di quei giocatori da “caldanza” totale, uno diciamo che da del tu al termosifone di turno. All’andata finì 1-1 con Mirancuk e Lautaro sul taccuino alla voce marcatori, ma a nostro avviso alla Scala del calcio sarà tutto un altro match. L’Atalanta ha l’occasione unica di riaprire il campionato, di rimettere in discussione totalmente la macchina quasi perfetta costruita da Marotta e Conte e a nostro avviso farà di tutto per farlo. Ci aspettiamo gol e spettacolo e allora ecco spiegato perchè Muriel si trova ancora una volta nelle nostre 5 sicurezze per il reparto d’attacco.