Verona-Spezia: Analisi del match

VERONA-SPEZIA: Curiosità, chi schierare, chi evitare e possibili sorprese.

verona spezia, Verona-Spezia: Analisi del match
Roma 12/12/2020 – campionato di calcio serie A / Lazio-Hellas Verona / foto Insidefoto/Image Sport nella foto: esultanza gol Federico Dimarco

VERONA-SPEZIA: ANALISI DEL MATCH

VERONA

PILLOLE STATISTICHE:

  1. Nelle ultime 8 giornate di campionato, il Verona ha conquistato una sola vittoria, mentre nelle restanti 7 partite ha sempre perso.
  2. È la seconda squadra, dopo il Genoa, ad aver effettuato meno tiri nello specchio della porta in questo campionato (107)
  3. I veneti sono la squadra che ha avuto più autogol a favore, ben 4.
  4. Zaccagni al 90% dovrebbe tornare titolare al posto di Bessa.
  5. In Ballottaggio: Dimarco 55% Magnani 45%
  6. Squalificato: Ceccherini

SPEZIA

PILLOLE STATISTICHE:

  1. Nelle ultime 9 partite giocate contro i veneti, tra Serie A, Serie B e Coppa Italia, lo Spezia ha ottenuto una sola vittoria, a fronte di 6 sconfitte e 2 pareggi.
  2. Lo Spezia è uscito dal Luigi Ferraris senza aver realizzato goal e, qualora la cosa si ripetesse, sarebbe la prima volta in campionato che non va a segno per due partite consecutive.
  3. Daniele Verde è un ex del match.
  4. In Ballottaggio: Verde e Farias con l’italiano in vantaggio.

ULTIMI RISULTATI: (0-1)
MARCATORI:
 (Zaccagni)

VERONA

DA SCHIERARE: Zaccagni; Barak; Faraoni;
DIFFIDARE: –
SORPRESE: Dimarco; Lasagna; Salcedo

SPEZIA

DA SCHIERARE: Verde; Gyasi; Maggiore; Erlic;
DIFFIDARE: –
SORPRESE: Nzola;

PROBABILI FORMAZIONI

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Gunter, Dimarco; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Barak, Zaccagni; Kalinic.

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Ferrer, Ismajli, Chabot, Bastoni; Estevez, Ricci, Maggiore; Verde, Nzola, Gyasi.