Veretout e le 5 scommesse a centrocampo

veretout, Veretout e le 5 scommesse a centrocampo
Roma 22/11/2020 – campionato di calcio serie A / Roma-Parma / foto Insidefoto/Image Sport nella foto: esultanza gol Henrikh Mkhitaryan

Jordan Veretout (ROMA-SPEZIA). Da questa gara ci aspettiamo molto dalla Roma e di conseguenza anche da uno dei giocatori che fino a questo momento è stato tra i più decisivi. 17 gare disputate e 7 gol fatti dal centrocampista giallorosso in questa prima parte di stagione. Non al meglio della condizione fisica ma fondamentale per le sorti della gara. La Roma arriverà con una buona dose di rabbia e cercherà in qualsiasi modo di mettere fin dai primi minuti il match sui binari giusti. La difesa dello Spezia ha dimostrato più di qualche lacuna sugli inserimenti dei centrocampisti e giocarsi con testa questa carta ci sembra l’unica cosa da fare.

Piotr Zielinski (VERONA-NAPOLI). Nelle ultime 4 gare ha messo a segno due gol e il centrocampista made in Polonia non sembra avere alcuna intenzione di fermarsi. Contro la Juventus non ha brillato, ma lo sappiamo per questo genere di gare deve accumulare ancora un po’ di exp. Contro il Verona sarà tutta un’altra tipologia di partita, e la sua fantasia potrebbe tornare a brillare come una settimana fa. La squadra di Juric ci è sembrata in calo di forma e la velocità della manovra partenopea potrebbe far raccogliere ai fantallenatori di Zielinski bonus importanti.

Nicolò Barella (UDINESE-INTER). L’Inter oggi risponde al nome di Nicolò Barella. Il giovane talento italiano ha conquistato i cuori dei tifosi nerazzurri e dopo un gol e un assist nel match più importante della stagione non sembra avere più limiti. L’ex Cagliari è in grande forma fisica e le sue ripartenze palla al piede hanno dimostrato di essere devastanti per qualsiasi tipo di avversario. La difesa dell’Udinese è ben strutturata e pensata per difendere con marcature molto strette, ma occhio agli inserimenti, perchè quelli potrebbero fare ancora una volta molto male.

Sergej Milinkovic-Savic (LAZIO-SASSUOLO). Contro il Sassuolo mancherà il suo compagno di reparto preferito un certo Luis Alberto. Lo spagnolo vero valore aggiunto in queste ultime tre gare, dovrà fermarsi per almeno 2 settimane causa appendicite, ma a nostro avviso il buon Sergente farà di tutto per non far sentire la sua mancanza. Le sue caratteristiche sono perfette per mettere in difficoltà la retroguardia “ballerina” neroverde e allora schieriamo senza troppi pensieri.

Franck Kessie (MILAN-ATALANTA). Abbiamo deciso di puntare sul vero ex di questa gara. La sua prepotenza fisica e la sua tecnica da fantasista potrebbero essere decisive in questo match. L’Atalanta vista nelle ultime uscite non ci ha convinto pienamente anche se lo sappiamo benissimo che contro le grandi difficilmente sbaglia la gara. Sarà una battaglia all’insegna dei bonus e il “Presidente” farà di tutto per partecipare attivamente alla festa.