Udinese-Napoli: analisi del match

, Udinese-Napoli: analisi del match

ANALISI: La squadra allenata da Gotti si trova in 13° posizione con 16 punti all’attivo e dopo un mese di novembre da incorniciare ha lasciato spazio a 5 gare consecutive senza successi. Tra i giocatori più in forma c’è sicuramente l’ex Juve Pereyra in gol anche nell’ultima uscita, e in grado di far cambiare marcia alla squadra in qualsiasi momento. De Paul sempre sopra la sufficienza e con le sirene di mercato in modalità ON si conferma essere una sicurezza anche in questo genere di gare. Dall’altra parte della riga in calce il Napoli di Gattuso. Nessun recupero importante e quindi i soliti Koulibaly, Mertens e Osimhen fermi ai box e pronti a tornare dalla 18° giornata. Petagna dopo il gol contro lo Spezia potrebbe trovare spazio nell’undici titolare, dopo l’esperimento Lozano che non ha di certo convinto l’ex tecnico del Milan. Insigne uscito dal campo con il premio “Tiri in porta in un match” non è stato però decisivo alla casella bonus. Tante incognite per una squadra che nei primi tempi ha dimostrato di essere in grado di spaccare la partita. (QUI SOTTO LA TABELLA DEI GIOCATORI DA SCHIERARE)

UDINESE

Da schierare: de Paul; Pereyra;
Giocatori dai quali diffidare: De Maio e Becao potrebbero soffrire oltremodo le ripartenze dei folletti partenopei.
Sorprese: Lasagna (In gol nella scorsa stagione contro il Napoli).

NAPOLI

Giocatori da schierare: Lozano; Insigne; Petagna; Zielinski;
Giocatori dai quali diffidare: – Evitiamo di schierare più di 2-3 pedine
Sorprese: Politano

Articolo precedenteParma-Lazio: analisi del match
Prossimo articoloVerona-Crotone: analisi del match
Mirko Rossetti
Tra le telecamere inizia a prendere forma la pellicola della mia vita lavorativa, dietro una penna dai tasti affilati. Prima cronaca, poi economia, sport, eventi, di tutto un po' la chiamano esperienza da queste parti. Dalla TV al WEB, dal rec allo schermo blu, il tuffo in un mare affollato dalle onde non sempre facili da leggere e da interpretare. Tante avventure e poi… eccomi qui CFVB e la vita continua.