Udinese-Inter: analisi del match

udinese, Udinese-Inter: analisi del match

UDINESE-INTER: ANALISI DEL MATCH

UDINESE
Fresca del pareggio contro l’Atalanta nella gara di recupero disputata martedì, l’Udinese proverà a fermare anche i nerazzurri made in Milan. C’è da dire che il calendario bianconero prevede scontri diretti nelle prossime gare con Spezia, Verona due squadre decisamente più alla portata per gli uomini di Gotti. Negli ultimi due scontri tra queste due compagini de Paul e compagni non hanno mai trovato il gol e questo potrebbe essere un dato importante per la vostra analisi del match. Altre pillole che possono aiutare la lettura riguardano i gol segnati. Davanti infatti, si troveranno il terzo peggior attacco(20 reti) contro il primo (45 reti) e se ci aggiungiamo che gli ospiti possono vantare anche la miglior difesa della competizione, il gioco è fatto. (QUI SOTTO TUTTI I CONSIGLIATI; ULTIMI SCONTRI E STATISTICHE).

INTER
L’armata nerazzurra dopo la vittoria contro la Vecchia Signora torna in campo per giocarsi il titolo di Campione d’Inverno. Conte potrà contare su tutta la rosa con il solito D’Ambrosio fermo ai box per il problema al legamento del ginocchio sinistro e con un unico dubbio legato alla presenza del grande ex Sanchez. I numeri di questa squadra dopo le prime 18 giornate sono veramente impressionanti. L’unica incognita è ancora una volta rappresentata dal numero 1 Handanovic non ancora al top della forma e in questo momento forse il giocatore a non aver ancora fatto la differenza come nelle passate stagioni. In questa gara si può schierare senza particolari problemi quasi tutte le pedine, senza abbondare per blocchi di reparto.

ULTIMI RISULTATI: (1-0); (0-2)
MARCATORI:
 (Sensi); (Lukaku; Lukaku).

UDINESE

DA SCHIERARE: De Paul; Pereyra;
DIFFIDARE: Linea difensiva
SORPRESE: Lasagna.

INTER

DA SCHIERARE: Vista la forma della squadra si può schierare senza particolari problemi. Barella, Lukaku, Hakimi su tutti.
DIFFIDARE: –
SORPRESE: Non sottovalutate anche i centrali difensivi, visto che l’Inter è la squadra ad aver segnato di più di testa.