Torino-Spezia: analisi match

, Torino-Spezia: analisi match
Mg Torino 26/09/2019 – campionato di calcio serie A / Torino-Milan / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: esultanza gol Andrea Belotti

ANALISI MATCH.
TORINO: Partiamo dal Gallo, il giocatore senza alcun dubbio più rappresentativo del Toro targato Gianpaolo. In questa stagione il 9 granata non è mai stato lontano dal gol per più di 2 giornate consecutive e questa per lui sarebbe la terza, quindi la prima statistica parla abbastanza chiaro. Contro lo Spezia mancherà Rincon per squalifica e il suo posto dovrebbe essere occupato da Meitè. La classifica oggi non perdona e i 3 punti rappresentano l’unico obiettivo per rimanere in gioco nella rincorsa alla salvezza.
SPEZIA: La squadra rivelazione di questo campionato per gioco espresso ha sbloccato anche il livello “Vinci in Casa”, ed ora sembra essere lanciata alla conquista della salvezza anticipata. Nzola continua la sua stagione straordinaria e i gregari con il vizio del gol continuano a impressionare. Da questa ci aspettiamo un over 2,5 e quindi schierare senza affollamenti potrebbe rivelarsi la scelta giusta. Occhio infine alla condizione non ottimale di Nzola che potrebbe non partire dal primo minuto. In terza slot si può puntare su di lui ma con la copertura in panchina attiva.(QUI SOTTO TUTTI I GIOCATORI DA SCHIERARE E QUELLI DA EVITARE).

ULTIMI RISULTATI: –
MARCATORI:

TORINO

DA SCHIERARE: Belotti; Izzo; Singo;
DIFFIDARE: –
SORPRESE: Meitè; Zaza;

SPEZIA

DA SCHIERARE: Nzola (condizione da verificare); Pobega; Gyasi;
DIFFIDARE: –
SORPRESE: Saponara (Dalla panchina); Verde;

Aggiornato il 15 Gennaio 2021

Articolo precedenteRoma-Lazio: analisi del match
Prossimo articoloSampdoria-Udinese: Analisi del match
Mirko Rossetti
Tra le telecamere inizia a prendere forma la pellicola della mia vita lavorativa, dietro una penna dai tasti affilati. Prima cronaca, poi economia, sport, eventi, di tutto un po' la chiamano esperienza da queste parti. Dalla TV al WEB, dal rec allo schermo blu, il tuffo in un mare affollato dalle onde non sempre facili da leggere e da interpretare. Tante avventure e poi… eccomi qui CFVB e la vita continua.