Top&Flop della 7^ giornata di Serie A

top & flop, Top&Flop della 7^ giornata di Serie A

TOP

“Beata gioventù”

Volto pulito, sorriso in gaina e rasata ai lati.

Matteo Ruggeri ci ricorda i nostri anni migliori.

Con la differenza che lui, in Serie A, ci ha giocato per davvero, e non come noi che lo raccontavamo alle tipe in discoteca alle 3 di mattina.

In bocca al lupo!

Hai capito Mkhi

E niente.

Non la imbroccava mai fino a ieri. Poi pam pam pam.

3 pere al Genoa, di cui uno mica male.

E anche sta robina qua, tanto per gradire.

Caicedoooo

Sì, il titolo ha poca fantasia. Ma provate a dire qualcosa voi.

Ormai il gol di Caicedone all’ultimo respiro è una sicurezza come la vittoria in trasferta quando metti uno sulla bolletta.

Perfino Immobile spacca la TV a casa. E Felipao risponde così.

FLOP

“Ma un po’ di f**a qua?”

La Lazio però, è nei ca**i per una questione relativa ai tamponi.

E dal canto suo, Lotito, da avvocato difensore, tocca un tema a noi molto a cuore.

Ma siamo matti?

L’Inter pareggia (anche) a Bergamo contro l’Atalanta.

A chi lo critica, Conte risponde di “posare il vino“.

Ma che scherziamo?

“Va che te ce mando”

Abbiamo capito Rino, scusaci tanto.

Non lo rifaremo (forse).