I 5 portieri più forti nel calcio di oggi

La classifica dei 5 portieri più forti in attività. I numeri 1 più decisivi e le parate più importanti in una speciale classifica dedicata a chi i guanti li porta per mestiere.

migliori portieri oggi, I 5 portieri più forti nel calcio di oggi
Mg Bologna 08/12/2019 – campionato di calcio serie A / Bologna-Milan / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Gianluigi Donnarumma

Quando si parla di “numeri uno” è impossibile non pensare a grandi campioni come Zoff, Kahn, Jasin, Casillas e Buffon. Ma chi sono oggi i migliori portieri in circolazione (ATTENZIONE: CLASSIFICA CHE FARA’ DISCUTERE)

5. Gianluigi Donnarumma

Iniziamo con una sorpresa, con un nome forse inaspettato: Gigio Donnarumma. Da anni tra i migliori portieri italiani, il portierino del Milan capolista in Serie A si è fatto portierone ed entra secondo noi di diritto – per personalità ma anche per età – nella classifica CFVB dei migliori 5 goolkeeper attualmente in attività. Il numero 99 del Milan e della Nazionale è sempre protagonista di super prestazioni e questa stagione sembra aver trovato l’equilibrio giusto per giocare come un leader; incredibile, soprattutto se si pensa che Gigio ha solamente 21 anni. Ecco alcuni miracoli che lo hanno visto protagonista… quando ancora non era maggiorenne.

4. Thibaut Courtois

Il gigante Belga, diventato famoso per le sue parate all’Atletico Madrid, dopo una parentesi londinese (sponda Chelsea) da qualche tempo è passato a difendere i pali dei rivali dell’Atletico, i blancos del Real Madrid. Dopo un periodo di incertezza il guardiano dei pali del Santiago Bernabeu sembra essere tornato finalmente in una forma strepitosa e ad oggi, grazie ai suoi riflessi felini e alle sue lunghissime leve, non può non essere considerato nella classifica dei 5 portieri più forti del calcio moderno.

Ecco alcune sue prodezze dall’ultima stagione della Liga con la maglia delle Merengues.

3. Manuel Neuer

Il Tom Hanks tedesco (scusate, ho sempre pensato ci fosse grande somiglianza) è a guardia dei pali del Bayern Monaco da ormai quasi una decade e, tra alti e bassi, non può essere escluso dalla TOP 5 dei portieri più forti. Prima di tutto perché ha vinto tutto il vincibile più e più volte; secondo perché lo ha fatto da protagonista assoluto, spesso e volentieri scacciando le critiche che lo vedevano come bersaglio (vecchio, fuori forma, finito, sopravvalutato). Vedere (per credere) le prestazioni di Neuer nell’ultima Champions dove in più di un occasione ha tenuto, come si suol dire, in piedi la baracca bavarese.

Piccola nota a margine: andatevi a vedere i video di come gioca con i piedi il tedesco e delle sue uscite da brivido a centrocampo, poi veniteci a raccontare che è meglio ter Stegen

2. Jan Oblak

Oblak, che per molti è ad oggi il miglior portiere al mondo, per noi di CFVB è solamente secondo. Ed è presto detto il perché: secondo chi scrive questo articolo non si può essere al top finché non si vince qualcosa di veramente, ma veramente importante, da protagonista. Essere il migliore infatti vuol dire anche poterlo provare con il sangue freddo nei momenti di massima difficoltà, non per niente “da grandi poteri derivano grandi responsabilità”; ma questa è un’altra storia. Jan Oblak, muro di mattoni sloveno, ha vinto sì l’Europa League e tanti altri bei trofei con l’Atletico Madrid, ma si ha la sensazione che non abbia mai veramente dimostrato di essere decisivo nei momenti chiave di una stagione.

Detto questo siamo di fronte a quello che forse tecnicamente è il miglior portiere degli ultimi anni, un vero e proprio felino che in alcune sue espressioni ricorda certamente il miglior Casillas. Se solo però la tecnica bastasse per essere il miglior portiere al mondo

1. Alisson Becker

Quello che fa la differenza tra i pali, come in qualunque altro ruolo del campo di calcio, è il cuore. Se ci aggiungiamo che Allison Becker, portierazzo del Liverpool, è anche bello e bravo, allora abbiamo la giusta miscela per vincere la classifica dei migliori portieri in attività di Che Fatica. Allison è arrivato dal Brasile a Roma da outsider, confermandosi in appena due stagioni come miglior portiere della Serie A, e in appena tre anni – complice la prima stagione strepitosa con la maglia del Liverpool – come miglior portiere del calcio che conta. Parliamo di cuore, e non solo di talento, perché Alisson c’è stato nei momenti più complessi per le sue squadre, togliendo le castagne dal fuoco sempre al momento giusto e risolvendo così più di una gara sul filo del rasoio. Senza dimenticarci che ha giocato una finale di Champions League da mvp non dichiarato, dovendo riparare tra l’altro il disastro dell’anno prima di Loris Karius, per il quale molti di noi ancora hanno le mani nei capelli.

Come prosegue la nostra classifica…

6. Marc-André ter Stegen (Barcelona); 7. David De Gea (Manchester United); 8. Ederson Moraes (Manchester City); 9. Hugo Lloris (Tottenham Hotspur), 10. Wojciech Szczęsny (Juventus).