Seedorf:”Vorrei avere la fortuna di Pippo Inzaghi”

Un Clarence Seedorf al veleno quello di ieri sera ospite di ‘Pressing’ su Canale5.
Ha voluto togliersi qualche sassolino parlando dell’avventura sulla panchina rossonera:

“Ho fatto degli ottimi numeri, venni ad aiutare un Milan in difficoltà. Il vantaggio di essere stato un grande giocatore dura una settimana in panchina, poi ci vuole sostanza. Mi sono sentito molto solo in quel periodo ma nonostante ciò abbiamo creato un gruppo unito per fare numeri importanti: 35 punti in 19 partite, con un gioco accettabile. Ero pronto per iniziare la nuova stagione ma hanno preso altre decisioni. Avrei voluto la fortuna di Inzaghi che può continuare a perdere e a restare in panchina”
ha chiuso Seedorf.

SEEDORF, Seedorf:”Vorrei avere la fortuna di Pippo Inzaghi” SEEDORF, Seedorf:”Vorrei avere la fortuna di Pippo Inzaghi” SEEDORF, Seedorf:”Vorrei avere la fortuna di Pippo Inzaghi”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Vuoi incontrare Pepe Reina insieme a noi? Ecco cosa fare

 

Articolo precedenteCosa si può fare con i soldi che guadagna Neymar?
Prossimo articoloGattuso: “Hai detto una stro…..ata”
Avatar
Fabio Tocco uno dei due volti della community di CFVB è un personaggio pubblico, fondatore e creatore del marchio Che Fatica la Vita da Bomber e autore del libro Che Fatica la Vita da Bomber per Mondadori. Il libro scritto a due mani con l'autore Emanuele Stivala racconta sotto una veste ironica le storie di vita di più di 20 di calciatori, arbitri e personaggi del mondo dello sport. Dall'attaccante Patrick Cutrone al difensore della nazionale italiana Francesco Acerbi, dall'arbitro De Marco al talento argentino dell'Atalanta Papu Gomez. Dribbling, gol e momenti epici, lasciano spazio ai segreti più nascosti, una ricerca mai banale ma sempre ironica sul mondo del calcio e dello sport in generale.