Sansone di prepotenza strappa un posto nella TOP 11

L’attaccante del Bologna dopo uno stop per infortunio sembra essere tornato sui suoi livelli. Nicola Sansone si merita una menzione nella TOP 11 della settimana.

sansone, Sansone di prepotenza strappa un posto nella TOP 11
Mg Bologna 28/09/2020 – campionato di calcio serie A / Bologna-Parma / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Nicola Sansone

Con il numero 9: Romelu Lukaku

De-ci-si-vo. Romelu Lukaku torna ad essere decisivo in un big match e lo fa con la grinta e la personalità dei grandi campioni. 21 gare disputate, 16 gol e 3 assist sono solo l’antipasto per un giocatore con queste caratteristiche. Lucido dal dischetto con un 4 su 4 invidiabile e killer d’area a palla in movimento. La stagione dell’Inter dipenderà molto dalle sue prestazioni e anche da quelle del compagno di reparto, un certo Lautaro Martinez.

Con il numero 10: Nicola Sansone

Il suo campionato è iniziato ufficialmente alla 19° giornata e da quel momento in 4 gare ha collezionato una rete e 2 assist. Con il suo ritorno da titolare sulla fascia di sinistra, il Bologna sembra aver ritrovato la fantasia che mancava dalle parti del Renato Dall’Ara. Ora le incognite più importanti per Sinisa arrivano dallo studio di Barrow come prima punta e dall’umore e dalla forma di Orsolini.

Con il numero 11: Luis Muriel (noi lo mettiamo titolare)

Il nome sulla maglietta sarebbe dovuto essere ” Quando mi fanno entrare segno sempre” ma probabilmente era troppo lungo e allora ecco Muriel. Un giocatore utopico, un attaccante che ricorda per movimenti e tecnica un certo Ronaldo, il fenomeno. Il colombiano fatica a trovare spazio dal primo minuto nell’undici di Gasperini, ma no ne fa alcuna a trovare spazio in quelli dei suoi fantallenatori. Al minuto 90 regala più 3 a tutti e 3 punti fondamentali per la rincorsa della DEA. Questa volta Luis hai messo a sedere tutti in panchina e per citarne alcuni: Lautaro Martinez, Berardi, Caputo, Ounas, Keità, Insigne e Quagliarella.