PlayStation, La 10 esclusive più brutte della storia

Scopriamo quali sono i titoli in esclusiva che sono stati riconosciuti come dei veri e propri flop.

, PlayStation, La 10 esclusive più brutte della storia

Le esclusive di casa Sony, da sempre hanno dato vita a incredibili titoli riconosciuti e giocati ancora oggi, ma non è stato sempre rose e fiori. Scopriamo quali sono i videogames che non hanno fatto il salto di qualità.

Gangs of London

L’esclusiva per PSP uscita nel 2006 era un possibile clone della saga più famosa GTA, ma ad essere così competitivo non ci è riuscito. Infatti era un gioco ripetitivo e rotto anche nelle meccaniche fondamentali. Non eccelleva neanche nei dialoghi, tutte le parole esplicite erano bippate.

Ape Escape Academy

Uscito nel 2004 in esclusiva per PSP era un miscuglio di mini-giochi che portavano il videogiocatore alla frustrazione più totale. Erano infatti poco risolvibili e spesso il gioco era impossibile da finire.

Twisted Metal 3

Esclusiva PlayStation rilasciata nel 1998, dopo due capitoli della saga che hanno avuto molto successo. Il titolo non era giocabile, la fisica era pessima e la trama non era così avvincente.

Kung Fu Rider

Esclusiva PS3 uscita nel 2010. Il titolo era agli albori del PlayStation Move. Era accompagnato da una fisica ad dir poco mostruosa e dei glitch che non permettevano di godersi il gioco.

Haze

Il titolo che doveva sconfiggere la saga di Halo si è invece rivelato un flop incredibile. Uscito per PlayStation 3 nel 2010, era stato molto sponsorizzato, ma si è rivelato un titolo privo di ogni significato.

Bubsy 3D

Considerato come uno dei giochi peggio riusciti di sempre. Il gioco platform non era nulla di speciale. Uscito per la prima console nel 1996, la lince protagonista non ha mai conquistato il cuore di nessuno.

Mortal Kombat: Special Force

Uscito anche lui per la prima console nel 2000, indica che prendere un picchiaduro e trasformarlo in un action non sempre è una buona idea.

Basement Crawl

L’esclusiva Horror per PlayStation 4 uscita nel 2014 sembrava sin dalle sue origini uno spreco di denaro. Infatti il titolo era molto povero di contenuti e le dinamiche di gioco erano sempre le stesse.

Little Deviants

Esclusiva PSVITA, uscito nel 2011, era un misto di mini-giochi, che non portavano a nulla di concreto.

Last Rebellion

Quando un titolo spinge anche il presidente del team di sviluppo a chiedere scusa forse è il caso di capire che il gioco non sia uscito così bene come se lo immaginavano. Il gioco in esclusiva PlayStation 3 uscito nel 2010 era davvero noioso, dal gameplay ai combattimenti, passando per la storia.


I 10 VIDEOGAMES PIÙ DIFFICILI DI SEMPRE