“A lui piace tornare a casa e fare150addominali a me cucinare l’asado”

“Mi piacerebbe giocare come Messi, ma non vivere come lui: è il migliore del mondo e questo vale qualcosa.”

messi, “A lui piace tornare a casa e fare150addominali a me cucinare l’asado”

“Peró ti ci devi dedicare 24 ore al giorno, 365 giorni l’anno.


Leo vive in una prigione d’oro, ci sono talmente tante pressioni su di lui che ha difficoltà a godersi quello che ha. Compri la più grande televisione del mondo e poi non puoi stare in salotto a godertela. Cristiano Ronaldo invece non è nato per essere un genio del calcio come Messi: è una macchina perfetta, è più forza che talento, ma il risultato è lo stesso”


“A lui piace tornare a casa e fare 150 addominali, a me piace accendere il fuoco e fare l’asado”

[Daniel Pablo Osvaldo]


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Schürrle:”Come un pezzo di pollo mi ha rovinato la carriera”