Notte (scura) in NBA: Doncic sbatte sul ferro, Durant si ferma ancora

Dallas cede contro Portland: tripla amara di Luka Doncic allo scadere

, Notte (scura) in NBA: Doncic sbatte sul ferro, Durant si ferma ancora

Prestazione strappa applausi e una macchia che finisce sulle copertine prima di ogni altra statistica. Errore decisivo che non può cancellare però l’eccellente tabellino di Luka Doncic nell’ultima uscita contro Portland. Lo sloveno ha disputato un match da leader firmando nell’ultima uscita di Dallas 44 punti, 7 rimbalzi e 9 assist. Ottimo 14/20 dal campo, impreziosito da 5 perfette parabole dall’arco su 8 tentativi. L’ultima freccia da tre punti – la più importante – però non è andata a bersaglio: avrebbe timbrato il pareggio di Dallas allo scadere.

Invece, tra i Mavericks e Portland Trail Blazers la sfida della 23^ giornata si è chiusa 118 a 121. Libero a 6” ancora da giocare dopo il blocco di Porzingis, Doncic ha scoccato una freccia infuocata dalla distanza ma il pallone invece di smuovere la retina ha danzato sul ferro e si è spento senza andare a bersaglio. L’incredulità del numero 77 si è trasformata poco dopo in scottante amarezza per tutti i tifosi dei Mavs.

I Nets perdono Kevin Durant per due settimane

Steve Nash non potrà contare su Kevin Durant fino a marzo. Dall’arrivo di James Harden, i Brooklyn Nets hanno potuto disputare soltanto un pugno di partite – sette – con i loro Big Three in campo. La tegola delle ultime ore a sud di Long Island spaccandosi ha fatto rumore: stiramento al bicipite femorale della gamba destra per l’ex campione dei Warriors. Durant è quindi costretto a saltare le prossime sfide a calendario contro Sacramento e Phoenix. Le sue condizioni fisiche verranno rivalutate tra una decina di giorni. Nell’ultima apparizione sul parquet, Durant ha realizzato 20 punti contro la sua ex squadra, Golden State.

Stagione non così fortunata per la 32enne ala di Washington, costretta anche a sei giorni di quarantena e altre tre assenze dal campo causa Covid, non direttamente contagiato ma a contatto con un dirigente dei Nets risultato positivo al tampone. In stagione Durant ha saltato finora 9 incontri. In 19 presenze ha viaggiato con una media di 29 punti, 7.3 rimbalzi conquistati e 5.3 assist serviti ai compagni.