No-Lookman ma cos’hai combinato

lookman, No-Lookman ma cos’hai combinato

Ademola Olajade Lookman tornato all’ovile del Fulham dopo la parentesi anonima al Lipsia con 11 presenze e zero gol delizia i suoi tifosi con un cucchiaio di discutibile fattura.

Il classe ’97 del Fulham Ademola Olajade Lookman, prodotto del Charlton, e nel quale ha svolto tutta la trafila delle giovanili prima di conoscere il successo nel calcio che conta, sabato è stato il protagonista indiscusso, in negativo della giornata di Premier League. Prima all’Everton, poi in prestito al Lipsia, poi acquistato dal Fulham e poi nuovamente in prestito al Lipsia, in questa stagione gli è stato consegnato oltre che il numero 19 del club anche l’onore di battere il rigore più che decisivo della sfida andata scena All’Olympic Stadium, casa del West Ham. La gara dopo 90 minuti di poco e niente è stata sbloccata dai padroni di casa al minuto 91 grazie alla rete siglata da Soucek, e quando tutto sembrava finito ecco arrivare l’occasione della vita. Il direttore di gara al minuto 93 assegna agli ospiti un rigore e sul dischetto si presenta il buon Lookman. (GUARDA IL VIDEO QUI SOTTO).

Lookman e il rigore mangiato.

Dopo essersi passato la lingua tra le labbra come un gatto al suo primo pasto gourmet, Ademola fissa il pallone e il pallone fissa lui. Una breve rincorsa anticipa il suo appuntamento con la storia, il fischio dell’arbitro e lo scavicchio, il cucchiaio, il pallonetto insomma è pronto. Fabianski, l’estremo difensore del West Ham stanco dai novanta minuti di nulla decide con calma olimpica di rimanere fermo, e con un gesto “felino” stoppa di spalla sinistra il cucchiaio di legno di Lookman. C’è chi dice che lui non batterà mai più un rigore ma invece noi vogliamo continuare a credere in questo giocatore, e scommettiamo che al prossimo appuntamento con la storia lui si presenterà sul dischetto con un nuovo trick e questa volta alla Ronaldinho calcerà senza guardare. In bocca al lupo “No-Lookman”. (GUARDA IL VIDEO QUI SOTTO).

CLICCA QUI E GUARDA IL VIDEO DEL RIGORAZZO CALCIATO DA LOOKMAN

lookman, No-Lookman ma cos’hai combinato