Maxi rissa nella terza categoria catalana

Il sito web Catalunya Futbol ha pubblicato il video dello scontro, con la dichiarazione “Esto no es futbol”. Guarda il video.

, Maxi rissa nella terza categoria catalana

Immagini che non vorremmo mai vedere su un campo da calcio quelle che arrivano direttamente dalla terza categoria catalana. Domenica è andato in scena il match tra Bon Pastor e UD Carmelo, partita che si stava svolgendo senza particolari problemi, prima di una decisione arbitrale che ha fatto scaldare gli animi. Per via di questa, il numero 3 del Bon Pastor, dopo uno scatto di 30 metri, ha deciso di dare un forte spintone ad un giocatore avversario, facendolo finire a terra. L’arbitro ha estratto immediatamente il cartellino rosso, ma a questo punto la rissa esplode del tutto, iniziata da un giovane spettatore entrato in campo per provocare i giocatori del Bon Pastor. Inizia così un tutti contro tutti che coinvolge giocatori, allenatori e spettatori. All’arbitro non resta che sospendere il match, vinto dall’UD Carmelo per 2 a 3.
L’incontro ha avuto una vasta eco mediatica in Spagna, tanto che la Segreteria Generale dello Sport ha chiesto alla Commissione disciplinare della federazione Catalana di calcio di comminare una sanzione esemplare, chiedendo anche l’intervento della Commissione antiviolenza dello sport della Catalogna.


L’ARBITRO SI TRASFORMA IN DIFENSORE E SALVA UN GOL GIÀ FATTO