Maradona, 5 gol che non ci possiamo proprio dimenticare

, Maradona, 5 gol che non ci possiamo proprio dimenticare
1986 archivio Storico Image Sport / Argentina / Diego Armando Maradona / foto Imago/Image Sport

Diego Armando Maradona ci ha lasciato un vuoto difficile da colmare.

Possiamo solamente provare a curare la nostra tristezza con alcune delle sue prodezze.
Come facciamo con un artista scomparso, che ci lascia in eredità solo le sue opere d’arte.

Diego ne ha dipinte tante. Con un pallone tra i piedi ha disegnato dei sogni, suoi e un po’ di tutti.
Di chi si strugge per realizzare i propri obiettivi, di chi ama il calcio.
Di chi ama e basta.

Qui abbiamo provato a mettervi alcuni tra i gol più belli. Difficile dire quale sia il più bello, impossibile dire che siano solo questi i più belli. Ma ci proviamo.

Mettetevi comodi e rifatevi gli occhi.
E sentitevi un po’ in colpa, se non li avete visti almeno un centinaio di volte.

Il gol del secolo

Qui davvero poco da dire.

Diego prende palla e poi fa quello che sa fare meglio: emozionare su un campo da calcio.

Diego può fare tutto

Contro le leggi della fisica.

Un gol applaudito da tutti, perfino dagli avversari.

Non potevi fermarlo

Controllo, dribbling, salta anche il portiere.

La dimostrazione solo un arresto cardiaco ha potuto fermare Diego.

Da solo contro tutti

Il Mondiale del 1986 fu la sua apoteosi, il punto più alto di una parabola divina.

Doppietta anche contro il Belgio. Il secondo da videogame.

La metafora della sua vita: da solo verso il successo. Dal niente al tutto, per poi essere vittima di se stesso.

La mano de D10S

Sì, c’è anche questo.

Perché Diego era irriverenza, era follia.
Era il genio.

Era tanto. Era tutto.