Mancini guida le 5 sicurezze in difesa

Il difensore giallorosso guida le 5 sicurezze per il reparto difensivo della 33esima giornata.

sicurezze in difesa, Mancini guida le 5 sicurezze in difesa
As Roma 06/10/2019 – campionato di calcio serie A / Roma-Cagliari / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: Gianluca Mancini

Gianluca Mancini (CAGLIARI-ROMA). Contro la sua ex squadra ha tentato di arginare lo strapotere fisico di Duvan Zapata, riuscendoci solo in parte. Tutto sommato, però, è riuscito a portarsi a casa una sufficienza, in un match che ha visto i giallorossi in grande sofferenza, contribuendo all’arrembaggio finale e rendendosi pericoloso sulle situazioni da palla inattiva, come d’altronde ci ha abituato in queste anni: 4 reti (e 2 assist) in questa stagione, di cui uno proprio all’andata contro il Cagliari.
La Roma sta attraversando il suo momento peggiore in campionato, con una sola vittoria nelle ultime 6 partite. Un ruolino di marcia che le ha fatto perdere il treno della Champions League, ma l’accesso alla seconda competizione europea è ancora aperto, di conseguenza deve ritrovare subito la fiducia perduta. In questo senso la partita con il Cagliari può essere d’aiuto. I sardi dovrebbero schierare Cerri in attacco, che non dovrebbe rappresentare alcun problema per l’ex difensore atalantino.

Cristian Romero (ATALANTA-BOLOGNA). La squadra di Gasperini è uscita dall’Olimpico delusa dalla mancata vittoria, ma il suo difensore se ne torna a Bergamo con un roboante 7 in pagella. In difesa, con lui in marcatura, Dzeko non è riuscito a combinare assolutamente nulla, mentre in attacco non sono mancati i suoi tentativi di segnare di testa. Il terzo goal in campionato non è arrivato (2 goal e 2 assist in stagione), ma resta comunque sempre pericoloso.
Contro il Bologna l’Atalanta ha l’opportunità di ripartire immediatamente, per continuare a sognare uno storico secondo posto. Gli emiliani, contro il Torino, hanno dimostrato di essere poco incisivi in fase offensiva, con un solo tiro nello specchio della porta. Per questa ragione, il difensore argentino non dovrebbe incontrare grossi ostacoli nel proseguire il suo buon momento.

sicurezze in difesa, Mancini guida le 5 sicurezze in difesa
Db Roma 27/09/2020 – campionato di calcio serie A / Roma-Juventus / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Juan Cuadrado

Juan Cuadrado (FIORENTINA-JUVENTUS). Come previsto, il colombiano è stato uno degli uomini decisivi nella vittoria contro il Parma, regalando ben 2 assist, che hanno portato a 9 il numero delle assistenze in stagione. Vero, deve ancora sbloccarsi in campionato, ma finché gioca così direi che ci possiamo accontentare. In fase di spinta è uno dei migliori della Serie A, e non pensiamo che a fermarlo possa essere Cristiano Biraghi, che nell’ultimo turno si è fatto beffare da Faraoni.
Contro gli emiliani la Juventus ha trovato una buona vittoria, ma adesso deve dare continuità di prestazione e risultati (mancata in questa stagione) per dare l’assalto al secondo posto occupato dal Milan. Dinanzi avrà una Fiorentina ancora invischiata nella lotta per non retrocedere, nonostante l’importante successo contro il Verona. In più c’è il 3 a 0 dell’andata da vendicare e un CR7 che ha bisogno degli assist di Cuadrado per non rimanere a secco per la terza partita consecutiva.

sicurezze in difesa, Mancini guida le 5 sicurezze in difesa
Db Genova 23/02/2020 – campionato di calcio serie A / Genoa-Lazio / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Domenico Criscito

Domenico Criscito (GENOA-SPEZIA). Il capitano del Genoa sta uniformando le sue prestazioni a quelle della squadra: sufficienti e nulla di più. I risultati lo testimoniano: una sola vittoria, 6 pareggi e 4 sconfitte (tutte contro le big). Mimmo, però, dopo aver saltato per squalifica il match contro il Milan, ci è sembrato in ottima forma con il Benevento. Potrebbe quindi rappresentare una sicurezza per tutti coloro che hanno dei dubbi su chi schierare e vogliono essere certi di ottenere il modificatore.
La partita contro lo Spezia potrebbe, infatti, portare un buon voto all’ex Juve. Nella sua zona di competenza dovrebbe circolare l’ex compagno di squadra, Agudelo, che nelle recenti uscite non si è mai reso pericoloso. Inoltre, dato il 4-3-3 di Italiano, non dovrebbero arrivare grossi problemi sulla fascia sinistra presidiata da Zappacosta. Per gli amanti della cabala, aggiungiamo anche che fu lo stesso Criscito a risolvere la partita dell’andata. Partita che potrebbe risolversi dagli 11 metri.

Davide Calabria (LAZIO-MILAN). Dopo 5 partite saltate a causa di un problema al menisco, il Milan ha recuperato il suo infaticabile maratoneta che, nella sconfitta contro il Sassuolo, si è rivelato uno dei migliori in campo, fornendo il consueto contributo in fase d’attacco.
Dopo la pesante battuta d’arresto, i rossoneri devono assolutamente portare a casa una vittoria nel difficile match contro la Lazio e il terzino destro potrebbe essere una delle chiavi della partita. Sull’out di destra dovrà, probabilmente, vedersela con Fares, abile in fase di spinta, ma non altrettanto in quella difensiva. Una zona del campo che, quindi, potrebbe rivelarsi ad appannaggio del Milan. Se sarà confermata la presenza in campo dal primo minuto di Zlatan Ibrahimovic, allora la scelta di Calabria potrebbe essere una scommessa sicura, sperando magari in qualche bonus da assist.