Luis Alberto guida le 5 sicurezze a centrocampo

Il centrocampista della Lazio guida le 5 sicurezze a centrocampo.

, Luis Alberto guida le 5 sicurezze a centrocampo
As Roma 01/12/2019 – campionato di calcio serie A / Lazio-Udinese / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: esultanza gol Luis Alberto

Luis Alberto (BOLOGNA-LAZIO). Senza alcun tipo di dubbio il giocatore più in forma della Lazio 2021. Dopo le brutte figure europee torna il campionato per la squadra allenata da Inzaghi, una dimensione più adatta e nella quale riesce a esprimere al meglio le sue qualità. Acerbi e compagni proveranno subito a svoltare dopo il Bayern e lo faranno fin dai primi minuti di questa delicatissima gara. 1 solo punto dalla Roma e 6 dal Milan secondo in classifica, sono un’occasione troppo ghiotta da farsi scappare con il big match in programma. Il Luis Alberto egoista di questa stagione che tanto piace ai suoi fantallenatori, sembra aver trovato il feeling giusto con il gol, dimenticandosi che nella scorsa stagione primeggiava tra i camerieri di Serie A a piatti serviti. All’andata aveva siglato la prima rete biancoceleste e allora perchè non affidarsi ancora una volta alla sua classe. Le sue statistiche recitano 7 gol in 20 presenze e tutto il resto è noia.

Dejan Kulusevski (VERONA-JUVENTUS). Un giocatore che non trova la via del gol ormai dalla 13esima giornata e che sta sudando 8 camicie in un ruolo non proprio nelle sue corde. In questa Juve c’è un Dejan più di quantità che di qualità, ma ci aspettiamo da un momento all’altro un’inversione di rotta. Domenica con il 3-5-1-1 dovrebbe trovare maggior supporto in fase di costruzione ma anche in quella di rottura, trovando così maggior spazio e idee nelle zone del campo calde da bonus. Ai suoi fantallenatori mancano i colpi di Parma, quelli per intenderci da +3 a raffica e +1 come se non ci fosse un domani. Parlando di Parma, l’anno scorso lo svedese contro il Verona aveva gonfiato la rete e chissà che durante le sudate al Bentegodi non possa accadere quello che Battisti cantava in un suo famosissimo successo… “Mi ritorni in mente“…

Rodrigo De Paul (UDINESE-FIORENTINA). Quanta forza ha questo giocatore? Dal primo all’ultimo minuto di gioco Rodrigo corre con la freschezza e la lucidità di un 13enne in piena pubertà alla festa di fine anno. Un centrocampista dalla fantasia sublime, dal piede educato e dalla potenza infinita, insomma un TOP di reparto con vista grande squadra. L’assenza del suo compagno di giochi Pereyra si farà sentire e non poco, ma la classe di questa giocatore può fare la differenza anche in un ipotetico 1 vs 11. Puntiamo sulle sue fiammate e sulla sua tecnica per portare a casa la giornata e diciamo che anche Gotti farà la stessa cosa. L’anima bianconera si chiama Rodrigo De Paul.

Piotr Zielinski (NAPOLI-BENEVENTO). Dai diciamocelo, questo giocatore sta studiando per fare l’attaccante. Ha fatto più gol lui che tanti partenopei che lo fanno di mestiere, ma noi da lui ci siamo sempre aspettati questo. Un giocatore che non fa preferenze tra i due piedi, uno che concede sia al suo destro che al suo sinistro le giuste possibilità per andare su tabellino. In questo periodo uno dei giocatori più in forma della formazione allenata da Gattuso, uno insomma su cui poter contare senza problemi. 5 gol, 2 assist e tanta voglia di crescere. Contro il Benevento della tensione non sarà semplice, ma noi puntiamo ancora una volta sulla classe e sulla tecnica e allora ecco perchè Piotr è tra le nostre sicurezze di giornata.

Jordan Veretout (ROMA-MILAN). All’Olimpico andrà in scena la gara più importante di questa 24esima giornata e puntare su uno come Jordan ci sembra l’unica cosa da fare. Partiamo da alcune statistiche: La Roma è la squadra che ha collezionato più punti tra le mura di casa in questo campionato, ben 30 fino a questo momento. La Roma (6) è seconda solo al Milan (10) per rigori assegnati, e il caso vuole che il rigorista è proprio anche un certo Veretout. Apriamo una piccola parentesi, Kessie dall’altra parte va schierato per lo stesso motivo. Questo giocatore sta attraversando un periodo incredibile e le sue statistiche non sono altro che l’esempio migliore: 9 gol e 1 assist. All’andata era finita 3-3 e sapete chi c’era tra i marcatori… si proprio Jordan Veretout.