Le partite più folli della Champions League

le partite più folli, Le partite più folli della Champions League
As Roma 10/04/2018 – Champions League / Roma-Barcellona / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: esultanza gol Kostas Manolas

Le partite più folli della Champions League che hanno fatto la storia della competizione più amata dai tifosi di tutto il mondo.

Eh già, today is the day.

Dilliding dillidong man“, stasera riparte la Champions League.

Oggi riparte la fase infernale dei gironi, prima del Purgatorio delle eliminazioni dirette, che porterà soltanto una squadra in Paradiso con la Coppa da alzare.

Per ingannare l’attesa di questa manciata di ore che rimane, abbiamo voluto riprendere qualche partita leggendaria, tra le tantissime, nella storia della Champions.

Le più belle, le più pazze, le più…assurde! Te le ricordi tutte?

Le partite più folli della Champions League: Barcellona-PSG 6-1

Per molti la partita più pazza di sempre. PierPardo ci ha perso la voce su quel ‘Sergi Robertoooo’, Emery ci perse la faccia.

Dopo il 4-0 a Parigi, i giocatori del PSG scendono in campo in ciabatte. Il Barça non ci crede, comincia a crederci e poi lo fa.

Vietata ai deboli di cuore (e di memoria)

Liverpool-Barcellona 4-0

Senza andare troppo lontani: chi si può dimenticare l’impresa dei Reds di Klopp? Rimonta incredibile sui semidei del Barcellona, che ad un certo punto staccano la spina. E Alexander-Arnold diventa l’eroe di noi giocatori sporchi ma furbi.

N.B: contiene tutorial su come non difendere su calcio d’angolo.

Milan-Liverpool 3-3

La finale più clamorosa che perfino i mllenials potrebbero ricordarsi. “Solo chi gioca le finali le perde” direbbe qualcuno. Vero, ma c’è anche chi esclamerebbe “Perdere così è proprio da…”

In 6 minuti il Milan prende 3 gol folli, prima della girandoli dei rigori.

A rivedere il balletto del portiere del Liverpool ci viene già il mal di testa, mal di mare, sciatica e pubalgia.

Ah, per la serie i tifosi allo stadio: ma cos’era Istanbul, una giungla cazo?

Le partite più folli di Champions League: Milan-Barcellona 4-0

C’è un’altra finale altrettanto famosa ma meno conosciuta dai giovanissimi.

Quando Capello diede 4 schiaffi al maestro Cruijff, capo di un gran Barcellona. Il Milan degli invincibili tartassa il Barcelonismo e dimostra che ‘dopo Istanbul c’è sempre Atene’, ma anche prima in Grecia raccoglieva a mani basse.

Nient’altro da aggiungere, solo da guardare.

Deportivo-Milan 4-0

Sempre Milan. Sempre 4-0. Questa volta incassato. Altra rimonta incredibile, di quelle che appena dici ‘Depor’, i tifosi rossoneri sanguinano dal naso.

Non sai che si tratta? E guarda un po’ qua.

https://www.youtube.com/watch?v=7ooUGKHkCAk

Barcellona-Inter 1-0

Busquets come stai? Alcune fonti riportano che Sergio sia ancora steso a terra ad aspettare un altro cartellino a Thiago Motta.

I 90’ di maggiore sofferenza dei tifosi interisti.

Il lieto fine è valso gli anni di vita persi?

Inter-Schalke 2-5

C’è stato un tempo in cui Leonardo decise di fare l’allenatore. E in cui poi lasciò il Milan per passare all’Inter.

Nello stesso tempo, lo Schalke 04 passeggiò a San Siro, in una partita indescrivibile.

Chiudete le porte di casa, Stankovic potrebbe tirarci un pallone dentro.

Barcellona-Bayern Monaco 3-0

Si racconta che Boateng stia ancora brancolando per il prato del Camp Nou chiedendosi dove sia finito Messi. Neuer, un po’ intontito anche lui, si è risvegliato con il pallone alle sue spalle.

Hey, do you know “il cucchiaio”?

Barcellona-Bayern Monaco 2-8

Le rivincite non sono mancate negli anni. Ma questa estate c’è stata quella definitiva.

Magari qualcuno se l’è persa, prima che le discoteche chiudessero e che le grigliate venissero bandite oltre i 6 cristiani pieni di birra.

Beh, ecco qui. Potremmo dire che il Bayern ha giocato a tennis, ma ha segnato troppo anche per fare la battutina.

Roma-Barcellona 3-0

Una delle rimonte più emozionanti degli ultimi anni ha l’accento romanesco. E il volto incredulo di Manolas dopo la capocciata che ha silurato il Barcellona.

Quando tutti saremmo voluto essere Di Francesco per una notte.

Real Madrid-Atletico Madrid 4-1

Cosa c’è di peggio di perdere una finale di Champions League in rimonta, subendo gol all’ultimo secondo? Facile: farlo in un derby.

Simeone si mangia ancora los huevos ogni mattina per quella partita. E tira le freccette al monociglio di Ancelotti che ha appeso al muro.

Bayern Monaco-Manchester United 1-2

Se cercate ‘finale folle’ su google, però, troverete solo un volto: quello di Ole Gunnar Solskjaer.

Già, prima di allenare, il tecnico del Manchester United si divertiva ad infrangere cuori e schedine.

Nel video capirete perché non può più mettere piede in Germania.

Tante emozioni, colpi di scena e cappellate. La cara vecchia Champions è anche questo.

Non ci resta che fare il pieno di salatini e bibite in vista delle serate sul divano.

Con il coprifuoco a mezzanotte, potremmo non fare in tempo ad alzare il sedere dal cuscino dopo le partite…