Le 5 sicurezze da schierare nel reparto offensivo

Luis Muriel rimane il punto fermo delle nostre 5 sicurezze per il reparto offensivo.

, Le 5 sicurezze da schierare nel reparto offensivo

Luis Muriel (ATALANTA-CROTONE). Il Crotone fresco di esonero in panchina e con un Cosmi in più affronterà un’Atalanta cinica e senza alcuna voglia di fermare la sua rincorsa all’Inter. La squadra di Gasperini dopo un primo tempo difficile contro la Sampdoria, sembra aver ritrovato fiducia e gol con il passare dei minuti. Una seconda frazione a Marassi che lascia pochi dubbi in vista della gara interna contro un Crotone dal miraggio salvezza. Luis Muriel nell’ultima gara ha servito un assist a Malino ma comunque la sua prestazione è stata buona. Il Crotone può aimè vantare la peggior difesa del campionato e questo è solamente l’ennesimo indizio per iniziare a schierare la formazione giusta. All’andata Muriel era andato in doppia e di certo anche in questa gara non si farà pregare per gonfiare la rete.

Dries Mertens (SASSUOLO-NAPOLI). Ve lo avevamo proposto la scorsa giornata tra le scommesse e lui non ci ha deluso, e oggi torna di prepotenza tra le sicurezze di giornata. La sfida contro il Sassuolo non sarà una passeggiata per gli uomini di Gattuso, ma come vi avevamo anticipato il ritorno di Ciro avrebbe dato al Napoli la dose di fiducia giusta per finire in grande spolvero la stagione. La sua imprevedibilità tattica mischiata alla sua tecnica sopraffina, fanno di questo giocatore il vero punto di riferimento per compagni e tecnico. La sua estrema freddezza nella finalizzazione e la sua mobilità tra le maglie della difesa avversaria, renderanno molto difficile la vita alla squadra di De Zerbi. Il Sassuolo arriva alla gara dopo un turno di riposo causa COVID Torino, e questo nei minuti finali potrebbe incidere sul risultato finale, ma noi da Dries ci aspettiamo una prima frazione da vero mattatore.

, Le 5 sicurezze da schierare nel reparto offensivo
Db Parma 15/09/2019 – campionato di calcio serie A / Parma-Cagliari / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Joao Pedro

Joao Pedro (CAGLIARI-BOLOGNA). L’avversario della 25° giornata non è di certo sul piano del Crotone, ma anzi la squadra di Sinisa è una tra le più in forma di questo periodo della stagione. La vittoria contro la Lazio ha dato un’ulteriore stimolo all’ambiente del Bologna e la trasferta a Cagliari potrebbe rappresentare la conferma di quanto visto 3 giorni prima. Analizziamo però la gara non nella sua totalità, ma per reparti. Il Bologna è in allarme infermeria indifesa e questo potrebbe portare gli attaccanti del Cagliari a lasciare il segno sulla gara. Joao con 12 gol in 24 gare si conferma essere uno dei cecchini più importanti della Serie A e lasciarlo fuori sarebbe da totali sprovveduti.

Ciccio Caputo (SASSUOLO-NAPOLI). Il Sassuolo ospiterà al MAPEI Stadium un Napoli ritrovato dopo le fatiche di coppa e qualche risultato non proprio soddisfacente, ma con il quarto successo consecutivo tra le mura del Diego Armando Maradona. Ci aspettiamo una gara ricca di colpi di scena e ripartenze, un partita tecnica senza troppa tattica difensiva e non avere in formazione titolare i terminali del gioco offensivo potrebbe rivelarsi una vera e propria scommessa persa in partenza. Ciccio is on fire, e i 3 gol nelle ultime 3 uscite ne fanno una prova bella e buona. Stappate le birre e godetevi lo spettacolo.

Ante Rebic (MILAN-UDINESE). Senza Ibra sarà tutta un’altra storia. Negli occhi ancora la magia di Roma e quel gol da vero top player ma attenzione alle sue condizioni. Le prossime ore potrebbero essere decisive per capire se il croato farà parte del match oppure no. Noi intanto lo inseriamo tra le sicurezze per caratteristiche di gara. Il suo problema all’anca andrà monitorato ma se Pioli deciderà di schierarlo è perchè Ante è pronto a “sparare”. Il soldato rossonero come vi avevamo anticipato nella 20° giornata era tornato per lasciare il segno e in 3 gare disputate non ci ha deluso, segnando 2 gol e portando a termine tutte le sfide da protagonista. Le sue medie del mese di febbraio vanno tenute in grande considerazione, attenzione solo al suo impiego.