Le 5 cose che non sapevi di Aubameyang

aubameyang, Le 5 cose che non sapevi di Aubameyang

5 curiosità sul bomberissimo dell’Arsenal Pierre-Emerick Aubameyang, dal passato Milanista fino al possibile ritorno, passando per l’esperienza a Dortmund. Ecco tutto sul gabonese.

Il (quasi) ritorno al Milan di Aubameyang

Non molti sanno che nel 2017 il Milan provò a riacquistare il cartellino di Pierre-Emerick Aubameyang dopo averlo ceduto appena pochi anni prima, quando la dirigenza rossonera non era rimasta impressionata da un talento ancora acerbo che però, di lì a poco sarebbe esploso. La pazienza è la virtù dei forti e, ahinoi milanisti, in quel caso non fu la virtù del Milan. Quando però il club riprovò ad acquistare il gabonese, si vide sbattere la porta in faccia non solo dal giocatore, ma anche dalla dirigenza. Secondo le parole dell’ad del Borussia Dortmund Watzke, pronunciate in un’intervista a PianetaMilan.it, il Milan all’epoca non era più un top club e, come se non bastasse, Pierre era ormai un giocatore troppo prezioso e quindi, incedibile.

aubameyang, Le 5 cose che non sapevi di Aubameyang
LONDON, ENGLAND – MARCH 07: Pierre-Emerick Aubameyang of Arsenal after the Premier League match between Arsenal FC and West Ham United at Emirates Stadium on March 07, 2020 in London, United Kingdom. (Photo by Stuart MacFarlane/Arsenal FC via Getty Images)

Il profilo Instagram di Auba

Campione sul calcio e sui social, dove Auba – questo il nickname scelto dal calciatore – totalizza milioni e milioni di follower. Basti pensare che solo su Instagram ne conta ben 10: numeri che fanno di lui una vera star internazionale.

Dove c’è Varese…c’è casa!

Non molto tempo fa, il bomber dell’Arsenal – in quel periodo accostato anche ad Inter e Juve è stato avvistato a Gallarate, in provincia di Varese, in visita ai suoi fratelli che ancora risiedono in Italia (uno dei quali fa parte della primavera del Milan). La cosa divertente è che, già che c’era, ha ben pensato di organizzare un calcetto tra amici – tra cui oltre al fratello – vi era il mitico Vitali Kutuzov, vecchia conoscenza del Milan e della nostra Serie A. A fine partita Pierre ha anche regalato magliette dell’Arsenal a tutti i presenti.

Chi è Alysha Behague, la fiamma di Pierre

Alysha Behague è la moglie di Pierre-Emerick Aubameyang: è nata nel 1986 in Francia, ha studiato in Senegal, ed è ritornata in Francia dove ha conosciuto Auba. Insieme hanno due figli, Curtis e Pierre jr. Date un occhio al profilo Instagram della signora Aubama, non ve ne pentirete.

Aubameyang più veloce di Bolt

In pochi sanno che, secondo un dato impressionante, Aubameyang sarebbe addirittura più veloce dell’uomo più veloce al mondo, Usain Bolt. A quanto emerso da alcuni test infatti, Auba sarebbe in grado di correre i 30 metri in 3,7 secondi: ben 8 decimi in meno di quanto fatto da Bolt della leggendaria finale dei 100 metri che lo ha consacrato.