Lazio-Sassuolo: Analisi del match

lazio sassuolo, Lazio-Sassuolo: Analisi del match
Ciro Immobile of Lazio celebrates after scoring during the football Serie A match SS Lazio v Spal at the Olimpico Stadium in Rome, Italy on February 2, 2020 (Photo by Matteo Ciambelli/NurPhoto via Getty Images)

LAZIO-SASSUOLO: ANALISI DEL MATCH

LAZIO
In 7 sfide di Serie A TIM tra Lazio e Sassuolo in casa dei biancocelesti, ben sei volte hanno segnato entrambe le squadre: unica eccezione uno 0-2 nel febbraio 2016, si sono realizzati 29 gol in queste sfide, una media di 4.1 a partita. Ciro Immobile è il giocatore che da dicembre a oggi è andato più volte in gol in Serie A, 7 volte su 9 gare. Luis Alberto sarà il grande assente tra le fila biancocelesti, un giocatore che nelle ultime 3 gare aveva regnato a centrocampo se parliamo di prestazione e bonus. (QUI SOTTO TUTTI I CONSIGLIATI; ULTIMI SCONTRI E STATISTICHE).

SASSUOLO
Nelle ultime due gare disputate tra Lazio e Sassuolo, Caputo è sempre andato a segno, sia all’andata che al ritorno. Berardi grande assente di questa sfida, un giocatore fondamentale per le prestazioni del Sassuolo. Con Domenico in campo i neroverdi hanno una media di 1,4 punti a partita senza di lui di 0,9. Il Sassuolo ha segnato il 77% dei propri gol nel secondo tempo (24/31), percentuale record in questo campionato, la Lazio è invece la squadra che ha realizzato più reti nei 15 minuti successivi all’intervallo (nove, al pari del Milan). Quindi occhio anche ai giocatori che partono dalla panchina.


ULTIMI RISULTATI: (2-1); (1-2)
MARCATORI:
 (Caputo – Immobile; Caicedo); (Luis Alberto – Raspadori; Caputo)

LAZIO

DA SCHIERARE: Immobile; Caicedo; Milinkovic; Lazzari;
DIFFIDARE: –
SORPRESE: Correa

SASSUOLO

DA SCHIERARE: Caputo; Traorè; Djuricic; Locatelli.
DIFFIDARE: Non rischiate più di 2 o 3 giocatori in reparti diversi
SORPRESE: Boga (dalla panchina); Raspadori (aveva già segnato nella scorsa stagione).

Articolo precedenteVerona-Napoli: Analisi del match
Prossimo articoloParma-Sampdoria: Analisi del match
Mirko Rossetti
Tra le telecamere inizia a prendere forma la pellicola della mia vita lavorativa, dietro una penna dai tasti affilati. Prima cronaca, poi economia, sport, eventi, di tutto un po' la chiamano esperienza da queste parti. Dalla TV al WEB, dal rec allo schermo blu, il tuffo in un mare affollato dalle onde non sempre facili da leggere e da interpretare. Tante avventure e poi… eccomi qui CFVB e la vita continua.