Juventus-Benevento: Analisi del match

JUVENTUS-BENEVENTO: Curiosità, chi schierare, chi evitare e possibili sorprese.

juventus benevento, Juventus-Benevento: Analisi del match

JUVENTUS-BENEVENTO: ANALISI DEL MATCH

JUVENTUS

PILLOLE STATISTICHE:

  1. Dal 2000 ad oggi, soltanto in due occasioni la Juve si è portata a casa lo scudetto con, a questo punto della stagione, 55 punti o meno. Erano le stagioni 2001/2002 e 2011/2012. In entrambi i casi aveva 52 punti.
  2. In casa ha vinto le ultime sette partite di campionato, realizzando sempre almeno due goal.
  3. In questa stagione è la squadra che ha subito meno reti nei primi 30 minuti di partita (per l’esattezza, 5).
  4. Cristiano Ronaldo è a tre goal di distanza da Paulo Dybala nella classifica dei migliori marcatori all-time della squadra bianconera. L’argentino al momento occupa la quattordicesima posizione.
  5. Turno di riposo per Alex Sandro, che deve riprendersi da un problema muscolare, mentre Cuadrado dovrà scontare una giornata di squalifica.
  6. In avanti ballottaggio Morata-Kulusevski.

BENEVENTO

PILLOLE STATISTICHE:

  1. Il Benevento non vince da 12 partite. Per la squadra campana 5 pareggi e 6 sconfitte nelle ultime 11.
  2. È la squadra che ha subito più goal (8) nei primi 15 minuti di gioco.
  3. Con una vittoria o un pareggio, eguaglierebbe il record della Sampdoria come unica neopromossa a non aver perso contro la Juve nei due match di andata e ritorno dello stesso campionato.
  4. Da allenatore, Filippo Inzaghi, non ha mai sconfitto i bianconeri. Per lui 3 sconfitte e un pareggio (quello dell’andata). 
  5. Glik e Schiattarella squalificati.
  6. In attacco potrebbe tornare titolare Lapadula.

ULTIMI RISULTATI: (1-1)
MARCATORI:
(Letizia – Morata)

JUVENTUS

DA SCHIERARE: CR7; Morata; Chiesa; De Ligt;
DIFFIDARE:  –
SORPRESE: Bonucci; Kulusevski

BENEVENTO

DA SCHIERARE: Viola; Caprari;
DIFFIDARE: Dirigerei le scelte su altre gare sia per forma della squadra che per difficoltà di trasferta.
SORPRESE: Gaich;

PROBABILI FORMAZIONI

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Bernardeschi; Chiesa, Rabiot, Arthur, Kulusevski; Morata, Ronaldo. All. Pirlo
Benevento (4-3-2-1): Montipò; Improta, Tuia, Caldirola, Barba; Hetemaj, Viola, Ionita; Tello, Caprari; Lapadula. All F.Inzaghi