I 5 giocatori con più cartellini rossi

cartellini rossi, I 5 giocatori con più cartellini rossi

Il rosso sembra ahinoi essere il colore predominante in questo Natale 2020. Non solo per i tipici addobbi che tanto caratterizzano il periodo, quanto per la proclamazione della Zona Rossa dell’intero Stivale durante i giorni festivi. Il rosso è un colore crudele anche nel rettangolo verde, un cartellino di quel colore può condizionare una partita o addirittura una stagione. Andiamo a vedere 5 tra i giocatori più espulsi nella storia.

Classifica i giocatori con più cartellini rossi: Paolo Montero (16 espulsioni)

Come non incominciare da Paolo Montero, difensore Uruguaiano con una innata passione per le tibie avversarie. A volte la “Garra Charrua” può causare gravi danni al collettivo, la foga e l’eccessiva aggressività di Montero gli costarono ben 16 cartellini rossi. Entrato nella storia è il suo fallaccio su Totti in una gelida sera del Febbraio 2004, ironia della sorte, proprio l’all’ora malcapitato Totti attuerà un fallo su Balotelli molto simile a quello subito anni prima, punito allo stesso modo. Montero ha portato a casa 4 Scudetti, 3 supercoppe Italiane, una Europea e ciliegina sulla torta la Coppa Intercontinentale.

Zinedine Zidane (14 espulsioni)

Appena due gradini sotto Montero c’è Zizou, che nonostante i numeri inferiori può vantare (si fa per dire) quella che a nostro parere è l’espulsione più celebre della storia. Parliamo ovviamente della testata su Materazzi nel 2006, gesto che ci ha aiutati a mettere le mani sul trofeo che sognavamo dal 1982. “Rischia di rovinare una carriera”, queste le parole di Caressa in telecronaca e francamente, sarà che siamo Italiani e che quel Mondiale resta ancora nel nostro cuore, non possiamo negare che appena pensiamo al Franco Algerino ci sovviene in mente quel gesto.

Sergio Ramos (26 espulsioni)

Una spanna sopra tutti, se pensiamo al Cartellino rosso ci verrà sicuramente in mente il difensore Spagnolo capace di vincere tutto tra Real e nazionale. Tra i tanti riconoscimenti, figura quello di giocatore con più espulsioni nel 21esimo secolo. Un vero e proprio macellaio che ha fatto della sua irruenza la virtù più grande, i Tackle folli e un Trash Talking degno del miglior giocatore Nba lo hanno reso uno tra i difensori più forti della storia. Non esistono solo i cartellini, Ramos è infatti il difensore che ha siglato più gol di sempre, in questo caso la cattiveria è solo un aspetto che rende Sergio Ramos il personaggio che conosciamo.

Rafa Marquez (21 espulsioni)

Se mai vi doveste trovare in Messico probabilmente non sentirete mai parlare di “Marquez”, verrà bensì chiamato “Gran Capitan”, appellativo che ormai sostituisce il nome. Marquez è il giocatore Messicano più forte e soprattutto più vincente di sempre, figura addirittura una Champions League nel suo Palmares. Il Messicano è anche il secondo giocatore per numero di espulsioni nel secolo corrente, alle spalle dell’irraggiungibile Sergio Ramos. Figurò anche nel Verona dove in due Stagioni riuscì a collezionare 0 reti ma un’espulsione.

Felipe Melo (20 espulsioni)

Cifra tonda per il macellaio Brasiliano, 1 metro e 83 di pura cattiveria agonistica. Per lui quasi 10 anni nel calcio Italiano, durante la permanenza nel Bel Paese ha vestito la maglia di Fiorentina, Juventus e Inter. Felipe è sempre stato appassionato di arti marziali, oltre al calcio ha infatti praticato per tanto tempo il jiu jitsu brasiliano, arte marziale tipica del suo Paese Natale. Abbiamo i brividi a parlare della coppia Medel-Felipe Melo, non immaginiamo cosa volesse dire sfidarli. A Natale siamo tutti più buoni, speriamo quindi che questi calciatori (almeno quelli non ritirati) possano diventare meno cattivi, altrimenti carbone per tutti!
A cura di Giacomo Esposito.