I 5 gol più importanti del 2020

I 5 gol più importanti del 2020. Gol spettacolari, reti che hanno deciso una partita o cambiato il corso della stagione. Ecco la top 5 del 2020 di CFVB.

5. Il rigore di Milik contro la Juve in Finale di Coppa Italia

Finale di Coppa Italia 2020. Ultimo rigore affidato ad Arek Milik, rincorsa breve. Fiato sospeso. Palla in rete. Il gol che dunque crocifigge la Juventus di Sarri e riporta la Coppa Italia a Napoli è l’ultimo di una sofferta serie di rigori, che però manda in Paradiso la squadra di Gattuso e tutta la città.

4. Bonucci risveglia la Juve nel Derby della Mole

Il gol della stagione 2020-21 della Juventus di Andrea Pirlo è senza dubbio quello della vittoria con il Torino, nel leggendario derby della Mole Antonelliana. Dopo aver sofferto tutta la partita infatti, è proprio Bonucci a segnare il gol del vantaggio juventino, che poi porterà alla vittoria, segnando fin qui una vera e propria svolta nella stagione bianconera che sembrava in bilico. Che la Juve riesca a conquistare il decimo scudetto proprio grazie al cambio di marcia avvenuto in questa partita?

3. Ibrahimovic regala il derby della Madonnina al Milan

Dopo quasi 5 anni di digiuno, Zlatan Ibrahimovic ha regalato il primo derby della stagione 2020-21 di Serie A al suo Milan con una doppietta rumorosa. Il gol al quale facciamo riferimento, è ovviamente quello del 2-0 (poi 2-1), che ha regalato la tanta agognata vittoria al Milan, lanciandolo in classifica in una stagione che per ora non può che giudicarsi perfetta (gufata).

2. La rovesciata di Diego Carlos in finale di Europa League

L’Europa League, la seconda competizione europea in ordine di importanza, per la stagione 2020 è andata ancora una volta al Siviglia, grazie a una prestazione maiuscola e di squadra che ha sgretolato le certezze dell’Inter di Antonio Conte. La ciliegina sulla torta, neanche a dirlo, è stata la rovesciata di Diego Carlos che ha battuto Handanovic per il 3-2 definitivo degli spagnoli.

1. Incornata di Kingsley Coman: Champions al Bayern

L’ex Juve Kingsley Coman – che ha recentemente dichiarato di fregarsene il giusto del calcio – ha regalato la sesta Champions League della storia al Bayern Monaco. La sua incornata ha deciso una non-molto-emozionante finale senza pubblico; ciononostante merita la statuetta CFVB di gol più importante dell’anno per il blasone della competizione e la freddezza nel regalarla alla sua squadra.

Scritto da Marco Lomonaco - Guarda la Redazione