Genoa-Cagliari: analisi del match

genoa, Genoa-Cagliari: analisi del match

GENOA-CAGLIARI: ANALISI DEL MATCH

GENOA
Il Genoa ha ottenuto quattro successi e un pareggio nelle ultime cinque partite casalinghe contro il Cagliari. La squadra di Ballardini ha dimostrato di aver trovato un assetto tattico dopo una partenza da dimenticare e il pareggio contro l’Atalanta nell’ultima gara di campionato, ne è una chiara dimostrazione. L’attaccante del Genoa Mattia Destro ha segnato sei gol in otto partite contro il Cagliari; in Serie A TIM ha fatto meglio solamente contro il Chievo con otto gol, ma in 13 sfide. Occhio anche Zajc che contro il Cagliari ha sempre effettuato grandi prestazioni. Dovrebbe tornare dal primo minuto Destro al fianco di Shomurodov con Scamacca pronto a entrare a gara in corso. Bene in fase difensiva Domenico Criscito, giocatore da tenere sempre in considerazione visto quel particolare vizio dagli 11 metri. (QUI SOTTO TUTTI I CONSIGLIATI; ULTIMI SCONTRI E STATISTICHE).

CAGLIARI
Il Cagliari ha subito 18 gol nelle prime nove trasferte di questo campionato, un dato questo molto importante per collezionare bonus. Giovanni Simeone e Leonardo Pavoletti hanno vestito la maglia del Genoa: entrambi hanno già segnato da ex con la maglia del Cagliari contro il Grifone. La squadra alleata da Di Francesco non ha di certo brillato nell’ultimo mese e a Genova cercherà di ribaltare un 2021 iniziato con il piede sbagliato. Sottil-Duncan sembra essere al momento il ballottaggio più difficile da sciogliere anche se Simeone non è sicurissimo di scendere in campo dal primo minuto, se la giocherà con Pavoletti.

ULTIMI RISULTATI: (3-1); (1-0);
MARCATORI:
 (Simeone; Zapata (AU); Joao Pedro – Kouame); (Pandev)

GENOA

DA SCHIERARE: Destro; Shomurodov; Criscito;
DIFFIDARE: Masiello; Goldaniga;
SORPRESE: Zajc; Pjaca

CAGLIARI

DA SCHIERARE: Jaoo; Simeone; Nandez
DIFFIDARE: Non abbondiamo. Schieriamo max 2 giocatori in reparti diversi.
SORPRESE: Nainggolan; Sottil

Articolo precedenteJuventus-Bologna: analisi del match
Prossimo articoloVerona-Napoli: Analisi del match
Mirko Rossetti
Tra le telecamere inizia a prendere forma la pellicola della mia vita lavorativa, dietro una penna dai tasti affilati. Prima cronaca, poi economia, sport, eventi, di tutto un po' la chiamano esperienza da queste parti. Dalla TV al WEB, dal rec allo schermo blu, il tuffo in un mare affollato dalle onde non sempre facili da leggere e da interpretare. Tante avventure e poi… eccomi qui CFVB e la vita continua.