Gabbiadini guida le 5 scommesse in attacco

L’attaccante blucerchiato guida le nostre 5 scommesse per il reparto offensivo della 32esima giornata.

, Gabbiadini guida le 5 scommesse in attacco
Db Genova 03/02/2020 – campionato di calcio serie A / Sampdoria-Napoli / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: esultanza gol Manolo Gabbiadini

Manolo Gabbiadini (CROTONE-SAMPDORIA). L’attaccante della Samp è uno di quei sfortunati giocatori che hanno dovuto passare pressoché l’intera stagione in infermeria. Da quando però è ritornato pienamente a disposizione di mister Ranieri, Gabbiadini sta tenendo una fanta media vicina al 7,5, con 2 goal e 1 assist nelle 7 partite disputate. Non pensiamo che dobbiamo essere noi ad illustrarvi le sue doti tecniche: un mancino da far invidia a molti, grazie al quale sa rendersi molto pericoloso con il tiro da fuori e sui calci piazzati.
Vi starete chiedendo perché schierarlo quando in attacco avete già altri top attaccanti. Ve lo diciamo noi: la Sampdoria gioca contro il Crotone. Altro turno di campionato, altro regalo. Non vediamo come la girandola di goal delle partite del Crotone possa fermarsi sul più bello, dunque la scommessa di Gabbiadini potrebbe pagare alti dividendi a fine giornata.

Antonio Sanabria (BOLOGNA-TORINO). Fortemente voluto da Davide Nicola, che l’aveva allenato al Genoa, dal suo ritorno in Italia Tony sta avendo un impatto pazzesco: 5 goal fatti in 7 partite. Il suo arrivo ha portato un’arma in più all’arsenale granata, che prima stentava a trovare la via della rete, con un Belotti spesso e volentieri sacrificato in ripiegamento difensivo e uno Zaza deleterio. La vittoria contro la Roma potrebbe aver dato lo slancio definitivo al Toro per questo finale di campionato e, ora che l’attacco sembra girare al meglio, scommettiamo che il rendimento di Sanabria in termini di marcature non si fermerà qua.
In questo turno infrasettimanale si troverà di fronte il Bologna, una squadra che spesso concede qualcosa in difesa. Per questo motivo, l’inserimento di Sanabria in attacco potrebbe essere la scommessa giusta per tutti quei fantallenatori che hanno avuto l’intuito giusto di acquistarlo nel mercato di riparazione. La sua forma e la sua tenacia, ci obbligano a consigliarvelo in terza slot senza alcun tipo di ripensamento.

, Gabbiadini guida le 5 scommesse in attacco
Db Torino 16/02/2020 – campionato di calcio serie A / Juventus-Brescia / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Paulo Dybala

Paulo Dybala (JUVENTUS-PARMA). L’argentino ha avuto una stagione sfortunata: nella prima parte di campionato non ha brillato, come tutta la Juventus, e quando ha iniziato a portare bonus ai suoi fantallenatori è arrivata la brutta notizia dell’infortunio al legamento collaterale mediale, che lo ha tenuto lontano dal campo per oltre 2 mesi. Nonostante le voci sul suo rinnovo e il passo falso della cena a casa Mckennie, Paulo è tornato subito decisivo nella partita contro il Napoli, facendo ben sperare tutti coloro che avevano speso valanghe di crediti per lui nell’asta di inizio stagione.
Nella sfida contro il Parma dovrebbe partire dal primo minuto, in una partita che si preannuncia ricca di goal. Gli emiliani, infatti, dopo la batosta della sconfitta rimediata a Cagliari, hanno il morale sotto terra e, qualora subissero una rete, potrebbero disunirsi dando il via ad una goleada. Un’occasione importante per Dybala per redimere la sua stagione.

Kevin Lasagna (VERONA-FIORENTINA). Nelle ultime 7 giornate, nonostante 2 sole vittorie per il Verona a fronte di 5 sconfitte, l’attaccante di proprietà dell’Udinese ha segnato 2 dei suoi 4 goal di campionato. In campo si impegna sempre ed è sempre pericoloso quando può correre in allungo.
Nell’anticipo di stasera, al Bentegodi arriverà una Fiorentina con i 3 punti come solo obiettivo. Dopo aver racimolato un solo punto nelle ultime 4 partite, i viola sono rientrati nella lotta per non retrocedere e adesso ogni passo falso potrebbe costare caro. Per questa ragione, ci aspettiamo grande tensione tra gli uomini di Iachini, a differenza dell’Hellas che, certa della salvezza, può giocare a cuor leggero per tornare alla vittoria. Se ci aspettiamo un avvio attento di gara senza particolare sbavature, con il passare dei minuti la Fiorentina potrebbe sbilanciarsi in cerca dei tre punti, aprendo così di fatto le praterie al buon Kevin. quale situazione migliore per scatenare tutti i cavalli a sua disposizione.

Mattia Destro (GENOA-BENEVENTO). Dopo 4 stagioni difficili, l’attaccante ex Milan e Roma è tornato finalmente in doppia cifra in campionato e con una media goal di tutto rispetto, 11 reti in 24 presenze (di cui 17 partendo dal primo minuto), e una fanta media (7,92) che inorgoglisce chi ha creduto in lui nel mercato di inizio stagione. È andato in rete anche nelle ultime due partite da lui disputate e proprio nell’ultima, contro il Milan, ha insaccato di testa superando la marcatura di Tomori, uno dei migliori difensori della Serie A in questo momento.
Tuttavia, il Genoa viene da una sola vittoria nelle ultime 10 di campionato e servono punti per allontanarsi dalla zona retrocessione. Lo scontro diretto contro il Benevento potrebbe far ritornare la squadra di Ballardini al successo e, visti i 5 goal presi dai campani nell’ultimo match, potrebbe proseguire il buon momento di Mattia Destro.