F1, tutte le auto e i piloti

Quest’anno chi vedremo sulla griglia di partenza? Le nuove scoperte e le vecchie glorie.

, F1, tutte le auto e i piloti

Quest’anno anno assisteremo alla 72ª stagione per campionato piloti e la 64ª per il campionato costruttori. La stagione avrà inizio il 28 marzo e si concluderà il 12 dicembre, dopo 23 gare, 6 in più dell’anno scorso, rendendo il gran premio uno dei più lunghi della storia della formula uno. Le gare sarebbero dovute iniziare il 21 marzo con il gran premio d’Australia, ma purtroppo è stato rinviato causa pandemia COVID-19, quindi i piloti scatteranno il weekend dopo con il gran premio di Bahrein. Ma adesso scopriamo insieme le formazioni di quest’anno.

Ferrari

Partiamo subito da un’eccellenza italiana. Le monoposto di casa Maranello, le nuovissime SF21 che saranno guidate, una con il numero 55, dal nuovo acquisto e ex pilota McLaren Carlos Sainz, che l’hanno scorso è riuscito ad ottenere la sesta posizione nella classifica piloti con 105 punti, e da Charles Leclerc, che l’anno scorso ha ottenuto l’ottava posizione. Noi speriamo che sia una stagione migliore di quella dell’anno scorso, meno sfortunata e un con po’ meno errori, e che la macchina sia al livello di riportare al podio i piloti dando fastidio alla Mercedes.

Mercedes

La squadra che l’anno scorso ha dominato il campionato, mettendo i suoi piloti in prima e in seconda posizione, quest’anno presenta la nuova Mercedes-AMG F1 W12 E Performance, una stretta evoluzione della precedente, che è stata presentata il 2 marzo. I piloti li conosciamo già, con il numero 44 e vincitore dell’ultimo campionato e con 98 gare vinte in carriera, Lewis Hamilton. L’inglese con il contratto più alto tra tutte le squadre, farà bene come l’anno scorso? Mentre il suo compagno con il numero 77, che spesso si qualificava primo, ma in gara otteneva la seconda posizione, è il finlandese Valtteri Bottas che anno precedente ha ottenuto la seconda posizione a fine campionato, con circa 100 punti di distanza dal Re Nero.

McLaren

La scuderia britannica, dal simpatico colore arancione, ha presentato la sua nuova McLaren MCL35M il 15 febbraio, una stretta rivoluzione della precedente MCL35 e motorizzata Mercedes. I piloti in griglia saranno, con il numero 4, Lando Norris, che oltre ad essere un pilota è anche uno streamer a tempo pieno, e l’ex Renault Daniel Ricciardo, il quale l’anno scorso ha ottenuto la quinta posizione.

AlphaTauri

La squadra di Faenza,il 19 febbraio ha presentato la nuova AT02, un aggiornamento dell’auto dell’anno scorso, motorizzata Honda. Per quanto riguarda i piloti troviamo il francese Pierre Gasly con il numero 10, che l’anno scorso è riuscito, a Monza, a strappare una vittoria mozzafiato e raggiungendo a fine campionato la decima posizione, mentre, con il numero 22, la scuderia ha presentato il nuovo pilota giapponese Yuki Tsunoda, che sembra davvero molto preparato e competitivo.

Alfa Romeo

La scuderia svizzera, che il 22 febbraio ha presentato la nuova C41, con lo stesso telaio della C39 e leggermente aggiornata con l motorizzazione Ferrari. Sulla griglia avremo l’italiano Antonio Giovinazzi, con il 99, e il finlandese Kimi Räikkönen, con il numero 7, con la speranza che “The Iceman” ci farà divertire con le sue uscite anche quest’anno.

Williams

La squadra britannica, che ha presentato la sua FW43B il 5 marzo, motorizzata Mercedes, quest’anno avrà come piloti, l’inglese George Russell, con il numero 63 che la stagione precedente ha ottenuto la diciottesima posizione, ma che in Mercedes ha ottenuto una seconda posizione nella prima edizione del GP Sakhir, e il canadese Nicholas Latifi che l’anno scorso ha ottenuto la ventunesima posizione, che avrà il numero 6.

Red Bull

La casa austriaca ha presentato, il 23 febbraio, la nuova RB16B, la quale è una stretta rivoluzione della precedente. I piloti che correranno sono, con il numero 33, l’olandese Max Verstappen che nella passata stagione ha ottenuto la terza posizione, con 214 punti solo 9 punti in meno di Bottas, e il messicano Sergio Pérez, ex pilota Racing Point che l’hanno scorso con il numero 11 ha ottenuto la quarta posizione, facendo molto bene per tutta la stagione.

Alpine

Ex scuderia Renault, che da quest’anno cambia nome in Alpine, presentando la nuova A521, che si basa sul modello Renault R.S.20 con strette modifiche e un cambio completo di livrea. Per l’Alpine quest’anno correranno, il pilota francese Esteban Ocon, con il numero 31, che l’hanno scorso sempre con la Renault ha ottenuto la dodicesima posizione, e il due volte campione del mondo Fernando Alonso, che correrà con il numero 14. Quest’ultimo, insieme a Kimi, è il pilota più vecchio sulla griglia di partenza.

Haas

La scuderia statunitense, quest’anno ha presentato la nuova VF-21, con una livrea che ricorda molto la bandiera russa, ciò è dovuto allo sponsor principale Uralkali. I piloti che correranno sono il russo Nikita Mazepin con il numero 9, che debutterà quest’anno in F1, e il figlio di Schumacher, ovvero Mick Schumacher, che debutterà con il numero 47.

Aston Martin

Ex Racing Point, la scuderia britannica ha presentato al pubblico la sua nuova AMR21 motorizzata Mercedes, su modello dell’ex Racing Point RP20. A guidarla ci sarà il canadese Lance Stroll, sempre con il numero 18, che l’hanno scorso si è piazzato undicesimo con 75 punti. Mentre al suo fianco troviamo il tedesco ex pilota Ferrari, Sebastian Vettel, con il numero 5 e 4 mondiali vinti, dopo una stagione molto sfortunata, intraprende il percorso in Aston, sperando che possa ritrovarsi e perché no, tornare sul podio.