Euro 2021: la guida definitiva agli europei di calcio

Gironi, calendario delle partite completo di date e orari: ecco una pratica guida che vi accompagnerà nel corso dei prossimi europei di calcio.

europei, Euro 2021: la guida definitiva agli europei di calcio
Db Parma 25/03/2021 – qualificazioni Mondiali Qatar 2022 / Italia-Irlanda del Nord / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Leonardo Bonucci

Un anno, tanto hanno dovuto attendere tutti gli appassionati per assistere agli europei di calcio. Euro 2020, infatti, era stato annullato a causa della pandemia globale dovuta al coronavirus, obbligando i vertici dell’UEFA a posticipare gli europei al 2021. Manca però ormai poco all’inizio del torneo, che vedrà la nostra nazionale tra le favorite. Per l’occasione abbiamo preparato per voi una guida definitiva a Euro 2021, con tutto ciò c’è da sapere: gironi sorteggiati con tutte le squadre partecipanti e il calendario della fase a gironi e di quella ad eliminazione diretta, con l’indicazione di dove poter guardare le partite.

GIRONE A: TURCHIA, ITALIA, GALLES, SVIZZERA

Turchia

La squadra allenata da Şenol Güneş, qualificatasi come seconda nel suo girone subito dietro la Francia, potrebbe essere una spina nel fianco per molte squadre in questo Euro 2021. Occhio soprattutto ai veterani Calhanoglu e Burak Yilmaz.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Cenk Tosun (5 reti)

Miglior piazzamento agli europei: semifinali a Euro 2008

Italia

La nazionale italiana arriva sotto i migliori auspici a questi europei. Mancini ha saputo costruire una squadra giovane in grado di riportare l’entusiamo tra gli italiani. Non sarà facile confermare le aspettative, ma questa Italia ha sicuramente il potenziale per arrivare fino in fondo.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Andrea Belotti (5 reti)

Miglior piazzamento agli europei: vincitrice nel 1968

Galles

La squadra di Ryan Giggs ha strappato il secondo posto in un girone di qualificazione molto equilibrato. Sarà difficile replicare il risultato degli ultimi europei, ma Bale e Ramsey proveranno in tutti i modi a far sognare di nuovo i propri tifosi.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Gareth Bale, Kieffer Moore e Aaron Ramsey (2 reti)

Miglior piazzamento agli europei: semifinali a Euro 2016

Svizzera

La nazionale rossocrociata ha conquistato il primo posto nel proprio girone delle qualificazioni e, da quando l’ex allenatore della Lazio, Vladimir Petkovic, siede in panchina, ha sempre superato la fase a gironi.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Cedric Itten (3 reti)

Miglior piazzamento agli europei: ottavi di finale a Euro 2016

CALENDARIO GIRONE A

Venerdì 11 giugno

Turchia – Italia (ore 21 su RAI e SKY, stadio Olimpico di Roma)

Sabato 12 giugno

Galles – Svizzera (ore 15 su RAI e SKY, stadio Olimpico di Baku)

Mercoledì 16 giugno

Turchia – Galles (ore 18 su SKY, stadio Olimpico di Baku)

Italia – Svizzera (ore 21 su RAI e SKY, stadio Olimpico di Roma)

Domenica 20 giugno

Italia – Galles (ore 18 su RAI e SKY, stadio Olimpico di Roma)

Svizzera – Turchia (ore 18 su SKY, stadio Olimpico di Baku)

GIRONE B: DANIMARCA, FINLANDIA, BELGIO, RUSSIA

Danimarca

I danesi sono sulle spalle del centrocampista dell’Inter Christian Eriksen, che li ha trascinati durante le qualificazioni. Il primo posto nel girone sembra fuori portata, ma il poter giocare tutte e tre le partite nello stadio di casa potrebbe costituire un vantaggio importante.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Christian Eriksen (5 reti)

Miglior piazzamento agli europei: vincitrice nel 1992

Finlandia

Arrivata seconda nel girone dell’Italia, la Finlandia è riuscita per la prima volta a qualificarsi per gli europei di calcio. Sembrerebbe toccare a lei il ruolo di fanalino del girone, ma in questi tornei non si può mai sapere.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Teemu Pukki (10 reti)

Miglior piazzamento agli europei: nessuno

Belgio

È una delle squadre candidate alla vittoria finale. Ha dominato il girone di qualificazione ed è piena di giovani di grande talento. Il suo leader, Eden Hazard, è nel momento peggiore della sua carriera, ma in compenso davanti può contare su un Lukaku mai così devastante.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Romelu Lukaku (7 reti)

Miglior piazzamento agli europei: secondo posto nel 1980

Russia

Non vince agli europei da ben 5 partite, però il girone è abbordabile e la squadra viene da un grande risultato agli ultimi mondiali.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Artem Dzyuba (9 reti)

Miglior piazzamento agli europei: vincitrice nel 1960 come URSS e semifinalista a EURO 2008

CALENDARIO GIRONE B

Sabato 12 giugno

Danimarca – Finlandia (ore 18 su SKY, Parken Stadium di Copenhagen)

Belgio – Russia (ore 21 su RAI e SKY, stadio Krestovsky di San Pietroburgo)

Mercoledì 16 giugno

Finlandia – Russia (ore 15 su SKY, stadio Krestovsky di San Pietroburgo)

Giovedì 17 giugno

Danimarca – Belgio (ore 18 su SKY, Parken Stadium di Copenhagen)

Lunedì 21 giugno

Russia – Danimarca (ore 18 su SKY, Parken Stadium di Copenhagen)

Finlandia – Belgio (ore 18 su RAI e SKY, stadio Krestovsky di San Pietroburgo)

GIRONE C: OLANDA, UCRAINA, AUSTRIA, MACEDONIA

Olanda

Gli Oranje devono riscattare le mancate qualificazioni a Euro 2016 e alla Coppa del Mondo del 2018. La formazione è composta da ottimi giocatori, ma davanti manca una punta in grado di assicurare goal alla squadra.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Georginio Wijnaldum (8 reti)

Miglior piazzamento agli europei: vincitrice nel 1988

Ucraina

Per la prima volta è riuscita a qualificarsi alla fase finale senza dover passare dagli spareggi. Sembra lontana dai fasti che l’hanno portata a giocarsi i quarti di finale della Coppa del Mondo del 2006 ma, visto il girone, l’accesso agli ottavi non dovrebbe essere un problema.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Roman Yaremchuk (4 reti)

Miglior piazzamento agli europei: fase a gironi a Euro 2012 e Euro 2016

Austria

Non vince una partita della fase finale di un grande torneo da oltre 30 anni. I primi due posti del girone sembrano essere già scritti, quindi l’obbiettivo sarà quello di qualificarsi tra le migliori terze, sperando che la vena realizzativa di Arnautovic non si chiuda sul più bello.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Marko Arnautovic (6 reti)

Miglior piazzamento agli europei: fase a gironi a Euro 2008 e Euro 2016

Macedonia

Dopo la storica qualificazione a Euro 2021, recentemente ha sconfitto per la prima volta la Germania. Ora, però, viene il difficile. Riuscirà la nazionale macedone a stupire un’altra volta l’Europa intera?

Miglior marcatore delle qualificazioni: Eljif Elmas (4 reti)

Miglior piazzamento agli europei: nessuno

CALENDARIO GIRONE C

Domenica 13 giugno

Austria – Macedonia (ore 18 su SKY, Arena Nationala di Bucarest)

Olanda – Ucraina (ore 21 su RAI e SKY, Johann Cruijff Arena di Amsterdam)

Giovedì 17 giugno

Ucraina – Macedonia (ore 15 su SKY, Arena Nationala di Bucarest)

Olanda – Austria (ore 21 su RAI e SKY, Johann Cruijff Arena di Amsterdam)

Lunedì 21 giugno

Macedonia – Olanda (ore 18 su SKY, Johann Cruijff Arena di Amsterdam)

Ucraina – Austria (ore 18 su SKY, Arena Nationala di Bucarest)

GIRONE D: INGHILTERRA, CROAZIA, SCOZIA, REPUBBLICA CECA

Inghilterra

La nazionale di Southgate tracima di grandi giocatori come Kane, Sancho e Foden. Inoltre, potrà contare sul supporto dei propri tifosi per l’intera fase a gironi e, qualora vi arrivasse, anche per semifinale e finale. Il sogno degli inglesi è, di conseguenza, soltanto uno: alzare la coppa a Wembley.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Harry Kane (12 reti)

Miglior piazzamento agli europei: terzo posto nel 1968

Croazia

La Croazia ha ottenuto i suoi migliori piazzamenti in Coppa del Mondo (secondo posto nel 2018 e terzo posto nel 1998), ma confermarsi anche nella massima competizione continentale non sarà facile, vista anche l’età dei suoi migliori giocatori.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Bruno Petkovic (4 reti)

Miglior piazzamento agli europei: quarti di finale nel 1996 e nel 2008

Scozia

Gli scozzesi tornano a partecipare ad una grande manifestazione internazionale dopo 23 anni (Coppa del Mondo del 1998). Il sorteggio ha voluto che fosse nello stesso girone dell’Inghilterra e scommettiamo che daranno del filo da torcere agli storici rivali.

Miglior marcatore delle qualificazioni: John McGinn (7 reti)

Miglior piazzamento agli europei: fase a gironi nel 1992 e nel 1996

Repubblica Ceca

Non è più la Repubblica Ceca dei Nedved, Koller e Rosicky, ma in questi tornei non è mai una squadra che si possa prendere sottogamba. Per il passaggio del turno dovrà fare affidamento sui goal dell’ex Sampdoria e Roma.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Patrick Schick (4 reti)

Miglior piazzamento agli europei: vincitrice nel 1976 come Cecoslovacchia

CALENDARIO GIRONE D

Domenica 13 giugno

Inghilterra – Croazia (ore 15 su RAI e SKY, stadio Wembley di Londra)

Lunedì 14 giugno

Scozia – Repubblica Ceca (ore 15 su SKY, Hampden Park di Glasgow)

Venerdì 18 giugno

Croazia – Repubblica Ceca (ore 18 su SKY, Hampden Park di Glasgow)

Inghilterra – Scozia (ore 21 su RAI e SKY, stadio Wembley di Londra)

Martedì 22 giugno (uno dei due match verrà trasmesso anche dalla RAI)

Repubblica Ceca – Inghilterra (ore 21 su SKY, stadio Wembley di Londra)

Croazia – Scozia (ore 21 su SKY, Hampden Park di Glasgow)

GIRONE E: SPAGNA, SVEZIA, POLONIA, SLOVACCHIA

Spagna

Le Furie Rosse non sono più la squadra che ha spadroneggiato nel calcio mondiale dal 2008 al 2012, tuttavia rimangono una squadra con cui dover fare i conti.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Sergio Ramos e Rodrigo (4 reti)

Miglior piazzamento agli europei: vincitrice nel 1964, 2008 e 2012

Svezia

Dopo cinque anni dall’ultima chiamata, Zlatan Ibrahimovic è tornato in nazionale e potrebbe essere il giocatore giusto per questa Svezia, priva di un giocatore dalla grande caratura internazionale. Non sarà facile passare il turno, ma con Ibra nulla è impossibile.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Robin Quaison (5 reti)

Miglior piazzamento agli europei: semifinali nel 1992

Polonia

La nazionale polacca punta tutto su Robert Lewandowski, che nelle ultime stagioni sta viaggiando con una media goal che ha dell’incredibile. L’obbiettivo minimo sembra essere la conferma del risultato di 5 anni fa, ma riuscirà la squadra di Paulo Sousa ha spingersi più in là?

Miglior marcatore delle qualificazioni: Robert Lewandowski (8 reti)

Miglior piazzamento agli europei: quarti di finale a Euro 2016

Slovacchia

La Slovacchia si è qualificata per il rotto della cuffia, battendo l’Irlanda del Nord nei tempi supplementari dello spareggio. Dopo tanti anni il suo leader rimane sempre Marek Hamsik, che avrà sì perso lo smalto degli anni a Napoli, ma rimane comunque un giocatore imprescindibile per questa nazionale.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Róbert Boženík, Marek Hamšík e Juraj Kucka (3 reti)

Miglior piazzamento agli europei: ottavi di finale a Euro 2016

CALENDARIO GIRONE E

Lunedì 14 giugno

Polonia – Slovacchia (ore 18 su SKY, Aviva Stadium di Dublino)

Spagna – Svezia (ore 21 su RAI e SKY, San Mamés di Bilbao)

Venerdì 18 giugno

Svezia – Slovacchia (ore 15 su SKY, Aviva Stadium di Dublino)

Sabato 19 giugno

Spagna – Polonia (ore 21 su RAI e SKY, San Mamés di Bilbao)

Mercoledì 23 giugno

Slovacchia – Spagna (ore 18 e SKY, San Mamés di Bilbao)

Svezia – Polonia (ore 18 su SKY, Aviva Stadium di Dublino)

GIRONE F: UNGHERIA, PORTOGALLO, FRANCIA, GERMANIA

europei, Euro 2021: la guida definitiva agli europei di calcio
PARIS, FRANCE – MARCH 25: Kylian Mbappe of France during the EURO Qualifier match between France v Iceland at the Stade de France on March 25, 2019 in Paris France (Photo by Jeroen Meuwsen/Soccrates/Getty Images)

Ungheria

Alla sfortunata Ungheria è toccato il girone di ferro di questi europei. Tutti la vedono con 0 punti al termine delle 3 partite del girone, ma si diceva la stessa cosa della Costa Rica ai mondiali del 2014. In ogni caso, potrà consolarsi ospitando alcune partite di questo Euro 2021.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Willi Orban (3 reti)

Miglior piazzamento agli europei: terzo posto nel 1964

Portogallo

È la squadra campione in carica e, come sempre, l’osservato speciale sarà il suo capitano e goleador, Cristiano Ronaldo. La formazione, grazie alla crescita dei giovani talenti, sembra più forte di quella del 2018, ma il sorteggio l’ha messa di fronte sin da subito a due degli avversari più pericolosi.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Cristiano Ronaldo (11 reti)

Miglior piazzamento agli europei: vincitore nel 2016

Francia

Dalla nazionale campione d’Europa a quella campione del mondo. La Francia parte con tutti i favori del pronostico e un Mbappé che ormai è da considerare tra i top 3 migliori giocatori al mondo. Nel girone avrà anche l’opportunità di vendicarsi del Portogallo, che la sconfisse nell’ultima finale.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Olivier Giroud (6 reti)

Miglior piazzamento agli europei: vincitrice nel 1984 e nel 2000

Germania

Forse come mai in passato i tedeschi sono il vero punto di domanda di questa edizione. I nomi della rosa sono importanti, ma alcune recenti uscite hanno palesato più di una lacuna sul piano del gioco. Nonostante questo, non bisogna mai fidarsi di loro.

Miglior marcatore delle qualificazioni: Serge Gnabry (8 reti)

Miglior piazzamento agli europei: vincitrice nel 1972, 1980 e 1996

CALENDARIO GIRONE F

Martedì 15 giugno

Ungheria – Portogallo (ore 18 su SKY, Ferenc Puskas Arena di Budapest)

Francia – Germania (ore 21 su RAI e SKY, Allianz Arena di Monaco di Baviera)

Sabato 19 giugno

Ungheria – Francia (ore 15 su SKY, Ferenc Puskas Arena di Budapest)

Portogallo – Germania (ore 18 su RAI e SKY, Allianz Arena di Monaco di Baviera)

Mercoledì 23 giugno (uno dei due match verrà trasmesso anche dalla RAI)

Germania – Ungheria (ore 21 su SKY, Allianz Arena di Monaco di Baviera)

Portogallo – Francia (ore 21 su SKY, Ferenc Puskas Arena di Budapest)

REGOLAMENTO GIRONI

Passano il turno le prime due di ogni girone e le quattro migliori terze.

CALENDARIO FASE AD ELIMINAZIONE DIRETTA

Ottavi di finale

Sabato 26 giugno

1) 2A – 2B (ore 18 su SKY, Johann Cruijff Arena di Amsterdam)

2) 1A – 2C (ore 21 su RAI e SKY, stadio Wembley di Londra)

Domenica 27 giugno

3) 1C – 3D/E/F (ore 18 su SKY, Ferenc Puskas Arena di Budapest)

4) 1B – 3A/D/E/F (ore 21 su RAI e SKY, San Mamés di Bilbao)

Lunedì 28 giugno

5) 2D – 2E (ore 18 su SKY, Parken Stadium di Copenhagen)

6) 1F – 3A/B/C (ore 21 su RAI e SKY, Arena Nationala di Bucarest)

Martedì 29 giugno

7) 1D – 2F (ore 18 su SKY, Aviva Stadium di Dublino)

8) 1E – 3A/B/C/D (ore 21 su RAI e SKY, Hampden Park di Glasgow)

Quarti di finale

Venerdì 2 luglio

QF1: Vincente 6 – Vincente 5 (ore 18 su RAI e SKY, stadio Krestovsky di San Pietroburgo)
QF2: Vincente 4 – Vincente 2 (ore 21 su RAI e SKY, Allianz Arena di Monaco di Baviera)

Sabato 3 luglio

QF3: Vincente 3 – Vincente 1 (ore 18 su RAI e SKY, stadio Olimpico di Baku)
QF4: Vincente 8 – Vincente 7 (ore 21 su RAI e SKY, stadio Olimpico di Roma)

Semifinali

Martedì 6 luglio

SF1: Vincente QF2 – Vincente QF1 (ore 21 su RAI e SKY, stadio Wembley di Londra)

Mercoledì 7 luglio

SF2: Vincente QF4 – Vincente QF3 (ore 21 su RAI e SKY, stadio Wembley di Londra)

Finale

Domenica 11 luglio

Vincente SF1 – Vincente SF2 (ore 21 su RAI e SKY, stadio Wembley di Londra)