È rigore ma non per l’arbitro: testa a testa col giocatore (VIDEO)

CHE SCONTRO IN INGHILTERRA: GUARDA IL VIDEO

, È rigore ma non per l’arbitro: testa a testa col giocatore (VIDEO)

È terminato senza reti il match di League One, terza serie calcistica inglese, tra Ipswich Town e Northampton Town. Un incontro privo di gol ed emozioni ma che ha fatto scalpore – e il giro del mondo soprattutto – per uno scontro in campo tra un giocatore della squadra di casa, Alan Judge, centrocampista classe 1988, e il direttore di gara Darren Drysdale.

Se l’arbitro sembra Ibra…

Il colpo di scena allo scadere… Judge riceve il pallone dalla destra, è lanciato a tutta velocità, entra in area di rigore ma viene sgambettato da Kioso e finisce a terra. Per l’arbitro non c’è nulla e l’azione prosegue tra le proteste dell’Ipswich Town. A gioco fermo, Drysdale viene accerchiato dai giocatori in divisa blu e i toni si accendono. Il più minaccioso è nelle parole di Alan Judge, proprio lui, la vittima dell’episodio incriminato.

, È rigore ma non per l’arbitro: testa a testa col giocatore (VIDEO)

Drysdale però non è fischietto che si lascia intimorire facilmente, forte anche di una stazza fisica alla Jaap Stam. Un armadio a quattro ante, una corazza alla Ibra, carattere da leader. Il faccia a faccia è duro, spettacolare e non passa inosservato. L’arbitro va diretto, muso a muso sul giocatore, i compagni di Judge si fiondano ad allontanarlo, lui estrae il cartellino giallo e redarguisce il numero 18 dell’Ipswich. Pochi secondi, poi la partita riprende tra il placarsi delle polemiche con una rimessa dal fondo.