È rigore ma non per l’arbitro: testa a testa col giocatore (VIDEO)

CHE SCONTRO IN INGHILTERRA: GUARDA IL VIDEO

, È rigore ma non per l’arbitro: testa a testa col giocatore (VIDEO)

È terminato senza reti il match di League One, terza serie calcistica inglese, tra Ipswich Town e Northampton Town. Un incontro privo di gol ed emozioni ma che ha fatto scalpore – e il giro del mondo soprattutto – per uno scontro in campo tra un giocatore della squadra di casa, Alan Judge, centrocampista classe 1988, e il direttore di gara Darren Drysdale.

Se l’arbitro sembra Ibra…

Il colpo di scena allo scadere… Judge riceve il pallone dalla destra, è lanciato a tutta velocità, entra in area di rigore ma viene sgambettato da Kioso e finisce a terra. Per l’arbitro non c’è nulla e l’azione prosegue tra le proteste dell’Ipswich Town. A gioco fermo, Drysdale viene accerchiato dai giocatori in divisa blu e i toni si accendono. Il più minaccioso è nelle parole di Alan Judge, proprio lui, la vittima dell’episodio incriminato.

, È rigore ma non per l’arbitro: testa a testa col giocatore (VIDEO)

Drysdale però non è fischietto che si lascia intimorire facilmente, forte anche di una stazza fisica alla Jaap Stam. Un armadio a quattro ante, una corazza alla Ibra, carattere da leader. Il faccia a faccia è duro, spettacolare e non passa inosservato. L’arbitro va diretto, muso a muso sul giocatore, i compagni di Judge si fiondano ad allontanarlo, lui estrae il cartellino giallo e redarguisce il numero 18 dell’Ipswich. Pochi secondi, poi la partita riprende tra il placarsi delle polemiche con una rimessa dal fondo.

Articolo precedenteBerardi torna tra le scommesse in attacco
Prossimo articoloLa tripla del custode che ha fatto impazzire il web
Avatar
Fondatore e direttore editoriale di Daily Milan, è un giornalista con anni di esperienza nel settore della comunicazione e del marketing sportivo e una forte passione per il Milan e la sua gloriosa storia. Fondatore del blog "il vero Milanista", poi Direttore Responsabile dei portali "Delta Press", dopo cinque anni di esperienza nel ruolo di Marketing & Communication Director di Pallacanestro Biella, Società sportiva iscritta al campionato di basket italiano di Serie A2, da maggio 2019 è entrato a far parte del team creativo della community "Che Fatica La Vita Da Bomber" e della Social Home "Milo4".