Correa guida le 5 sicurezze in attacco

L’attaccante biancoceleste guida le nostre 5 sicurezze del reparto offensivo per la 35esima giornata.

correa, Correa guida le 5 sicurezze in attacco
As Roma 10/11/2019 – campionato di calcio serie A / Lazio-Lecce / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: esultanza gol Joaquin Correa

Joaquin Correa (FIORENTINA-LAZIO). Con l’arrivo della primavera l’attaccante di Simone Inzaghi è sbocciato. Nelle ultime 4 giornate ha segnato la bellezza di 5 goal, con una fanta media superiore al 10. Il suo rendimento stagionale, che prima di questo periodo contava 3 reti e altrettanti assist, ha fatto un balzo enorme. Grazie alla sua rapidità rappresenta sempre un osso duro per le difese avversarie, per questo potrebbe continuare la sua striscia positiva nella partita contro la Fiorentina, che ultimamente sta vivendo qualche difficoltà dal punto di vista difensivo. La formazione di Iachini deve fare punti per allontanarsi dalle sabbie mobili della zona retrocessione, ma i numeri non sono dalla sua parte: 14 reti subite nelle ultime 7 giornate. Davanti a Correa ci sarà una difesa che non ha certamente nella velocità il suo punto di forza, come testimoniato dall’ultima partita, con Palacio che è riuscito a sfuggire alla marcatura con continuità.

correa, Correa guida le 5 sicurezze in attacco
Db Reggio Emilia 08/12/2019 – campionato di calcio serie A / Sassuolo-Cagliari / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: esultanza gol Domenico Berardi

Domenico Berardi (GENOA-SASSUOLO). Nell’ultimo match è sbattuto più volte contro gli arcigni difensori dell’Atalanta, ma alla fine è riuscito comunque a segnare un goal su rigore, portando a 6 su 6 i centri dagli undici metri. Al momento si trova ad una sola rete dall’eguagliare il suo record in una singola stagione, risalente al 2013/2014. Dal suo rientro dall’infortunio, ha realizzato 4 goal in altrettante partite, regalando al Sassuolo 3 vittorie e un pareggio, che hanno permesso alla squadra di avvicinarsi al settimo posto della Roma. Attualmente si trova al quarto posto nella classifica dei migliori attaccanti per fanta media (8,46), media che potrebbe ancora aumentare dopo la partita del weekend, che vede la sua squadra affrontare il Genoa di Ballardini. I rossoblù arrivano dai 4 goal subiti dalla Lazio e davanti all’attacco neroverde potrebbero avere gli stessi problemi.

correa, Correa guida le 5 sicurezze in attacco
Mg Milano 01/10/2019 – Champions League / Atalanta-Shakhtar Donetsk / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Duvan Zapata

Duvan Zapata (PARMA-ATALANTA). Sebbene affrontasse la sua vittima preferita, il colombiano non è riuscito a mettere la sua firma sul match, soprattutto a causa dell’espulsione di Gollini, che ha lasciato in 10 la sua squadra sin dal 25° minuto. Malgrado non abbia avuto occasioni da goal, Zapata si è fatto comunque valere contro i centrali avversari, fornendo il solito contributo come uomo squadra. E chissà se ci fosse stato lui sul dischetto al posto di Muriel. Piangere sul rigore sbagliato però non serve nulla, quindi guardiamo avanti, al match di domenica. La Dea si recherà al Tardini per affrontare un Parma già retrocesso e senza stimoli. All’andata terminò per 3 a 0, con goal e assist dello stesso Zapata, e secondo noi la partita seguirà il medesimo canovaccio. Duvan ha quindi la possiblità di arricchire le proprie statistiche, ferme al momento a 14 goal e 7 assist.

correa, Correa guida le 5 sicurezze in attacco
FLORENCE, ITALY – DECEMBER 15: Dusan Vlahovic of ACF Fiorentina celebrates after scoring a goal during the Serie A match between ACF Fiorentina and FC Internazionale at Stadio Artemio Franchi on December 15, 2019 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Dusan Vlahovic (FIORENTINA-LAZIO). Se la Fiorentina ha bruciato il triplo vantaggio contro il Bologna, di certo non è per colpa del serbo, che continua ad essere il vero mattatore delle partite della viola. Anche contro il Bologna è rimasto glaciale dal dischetto, realizzando il suo sesto rigore su altrettanti tentativi. In campionato è a quota 19 goal, di cui ben 10 realizzati nelle ultime 8 giornate, viaggiando con una fanta media pari a 11.
Iachini si affiderà ancora una volta al suo giovane attaccante per cercare punti importanti per allontanarsi dalla zona retrocessione, ma al Franchi arriverà una Lazio gasata dai recenti risultati e focalizzata sull’ottenere la qualificazione alla prossima Champions League. Una partita molto complessa, il cui risultato però poco importa ai fantallenatori di Vlahovic, fintantoché il loro pupillo segni. Pronti a tapparvi le orecchie?

correa, Correa guida le 5 sicurezze in attacco
Ag Napoli 09/11/2019 – campionato di calcio serie A / Napoli-Genoa / foto Alessandro Garofalo/Image Sport nella foto: Lorenzo Insigne

Lorenzo Insigne (SPEZIA-NAPOLI). Nel pareggio contro il Cagliari Insigne è andato a corrente alternata: quando si è acceso, ha creato sempre situazioni pericolose, come nel caso dell’assist del momentaneo vantaggio; mentre per il resto ha sbagliato qualche problema di troppo, forse frutto della stanchezza del finale di stagione. Al momento manca ancora una rete per eguagliare il suo record di goal stagionali, datato 2016/2017. In questa stagione il capitano del Napoli sta avendo una costanza di rendimento incredibile. I suoi numeri sono fantastici: 17 reti, con zero errori dal dischetto, e 6 assist, per una fanta media pari a 8,31.
Il Napoli è di nuovo uscito dalla zona Champions, ma questo weekend potrebbe rientrare visto lo scontro diretto tra Juventus e Milan. Ovviamente servono i 3 punti, ma la partita contro lo Spezia non dovrebbe costituire un problema. La squadra di Italiano, infatti, è sì in cerca di punti per la lotta salvezza, ma ha un gioco che lascia spazi ai suoi avversari, e lasciarli a questo Napoli potrebbe rivelarsi una pessima idea.

Aggiornato il 8 Maggio 2021