Colpaccio di Denver contro i Lakers

Il turno di NBA regala un clamoroso colpo di scena: i campioni in carica cedono il passo dopo una lunga striscia positiva.

, Colpaccio di Denver contro i Lakers

I Nuggets hanno ceduto solamente in un parziale per un punto, nell’ultimo quarto regolamentare, frenando in casa con ampio merito i Los Angeles Lakers. Sempre avanti, Denver ha contenuto LeBron e compagni con un sono 122-105, interrompendo la striscia positiva della franchigia gialloviola dopo sette vittorie consecutive. Per Denver è il terzo successo di fila che conferma il rilancio in classifica e il settimo posto a Ovest. Per i Lakers, tripla doppia sfiorata da LeBron James (22 punti, 10 rimbalzi e 9 assist in 31 minuti in campo) ma un pesante quanto decisivo 0/5 dall’arco.

Problema fisico per Davis

Serata da archiviare in fretta per i campioni in carica che hanno dovuto registrare anche l’infortunio di Anthony Davis, uscito dal campo dopo uno scontro di gioco con Nikola Jokic. Dolorante al tendine d’Achille, il numero 3 di Illinois ha salutato il match zoppicando visibilmente; verrà sottoposto a esami strumentali nelle prossime ore che definiranno le tempistiche sul suo recupero.

Jokic superstar

Per i Nuggets da segnalare la prova maiuscola di Jokic: tripla doppia da 23 punti in un tempo, 16 rimbalzi e 10 assist. Tra gli altri “eroi di giornata” a canestro in doppia cifra Jamal Murray (25 punti), Zeke Nnaji (16), Facundo Campazzo (15), Monte Morris e Paul Millsap (10).