Classifica dei giocatori più espulsi dal 2000

Chi sono giocatori più puniti dagli arbitri in quest’ultimo secolo? Scopriamolo con questa classifica di Transfermarkt.

giocatori più espulsi, Classifica dei giocatori più espulsi dal 2000

Fallosi, provocatori, i giocatori di questa classifica, redatta da Transfermarkt, sono (o sono stati) una vera e propria spina nel fianco per gli arbitri. Per stilarla sono stati considerati soltanto calciatori che hanno giocato nei cinque maggiori campionati europei, quindi, se vi aspettave di vedere in prima posizione vostro cugino, che nel weekend si diletta a spezzare gambe in terza categoria, be’, sappiate che non ci sarà.
In compenso troviamo una nutrita schiera di giocatori che hanno militato nel nostro campionato, ma in prima posizione, per distacco, c’è soltanto uno. Sapete di chi si tratta?

9 cartellini rossi

In mezzo a giocatori non proprio di primo piano come Oscar Tellez, Blaise Kouassi e Emir Spahic, cugino di Edin Dzeko, vi sono due vecchie conoscenze della nostra Serie A: Amedeo Carboni e Gabriel Paletta. Il primo, protagonista di una celebre frase di Carlo Mazzone, ha avuto un’ottima carriera tra Roma e Valencia, squadra con cui ha vinto una Coppa UEFA e una Supercoppa europea. Paletta, invece, lo ricordiamo più per la capigliatura sfoggiata ai tempi di Parma, nonostante sia stato comunque un buon difensore, tanto che nel 2015 venne acquistato dal Milan.

10 cartellini rossi

A quota 10 espulsioni troviamo diversi ex calciatori della Serie A, noti per la loro “delicatezza” verso gli avversari. Tenetevi forte perché l’effetto nostalgia potrebbe sopraffarvi:
Fernando Couto, Roberto Ayala, Giulio Falcone, Mario Yepes, Daniele Conti e, infine, 4 ex giocatori della Juventus, Fabio Cannavaro, Jonathan Zebina, Felipe Melo e il pitbull, Edgar Davids.
A completare questa lista, si aggiungono giocatori della Liga del calibro di Gerard Piqué, Guti, elegantissimo ex centrocampista del Real Madrid dei Galacticos, Artitz Aduriz, bomber dell’Atletico Bilbao e i meno noti Juanfran (non l’ex calciatore dell’Atletico Madrid), Sergio Ballesteros e Aitor Ocio.

11 cartellini rossi

Cacciato per ben undici volte dal campo di gioco, abbiamo un giocatore al di sopra di ogni sospetto, ossia Cristiano Ronaldo. A fargli compagnia ci sono anche altri due ex calciatori bianconeri: Dani Alves e Patrick Vieira. Tra gli altri anche Massimo Ambrosini, Facundo Roncaglia, visto dalle parti di Firenze, Felipe e, per concludere, due dimenticabili ex giocatori della Ligue 1, Peter Luccin e Yannick Cahuzac.

12 cartellini rossi

Saliamo di un gradino per ritrovare due vecchi “amici”, ossia Francesco Totti e Mario Balotelli. Proprio l’attaccante del Monza fu la causa dell’espulsione di Totti durante la finale di Coppa Italia del 2010, quando l’ex capitano giallorosso, in preda alla frustrazione, rifilò un brutto calcio a Balotelli. Insieme a loro, oltre a Giuseppe Biava, anche altri ex capitani come Cristian Ledesma, Rafa Marquez, leggenda del calcio messicano, e Paolo Cannavaro.

13 cartellini rossi

Finora sembra che questa classifica sia monopolizzata dalla Serie A e la cosa non finisce qui. Con 13 espulsioni abbiamo due Daniele: De Rossi e Bonera. La bandiera della Roma ha da poco intrapreso la carriera di allenatore e noi siamo curiosi di vedere se le sue squadre mostreranno lo spirito che ha contraddistinto la sua carriera. Con lo stesso numero di cartellini rossi, troviamo anche Matuzalem, ex Brescia e Lazio tra le altre, Alexis Ruano e Fernando Amorebieta.

14 cartellini rossi

La posizione sopra è occupata da uno dei giocatori più espulsi del nostro campionato, stiamo parlando nientemeno di Sulley Muntari, ex giocatore di Milan e Inter dalle prestazioni a dir poco discontinue. A tenergli testa c’è anche l’ex capitano dell’Udinese, Giampiero Pinzi, e due vecchi difensori della Liga spagnola, Carlos Marchena e Alberto Lopo.

15 cartellini rossi

Fresco fresco di cartellino rosso nell’ultima giornata di campionato, Zlatan Ibrahimovic fa un balzo in avanti in questa speciale classifica, ma non basta per agguantarne il podio. Visto il prossimo rinnovo, però, le occasioni per il calciatore svedese non mancheranno, soprattutto se ad arbitrarlo ci sarà ancora Maresca. Nel novero dei giocatori con 15 espulsioni anche Gonzalo Rodriguez, ex difensore della Fiorentina, Cyril Jeunechamp e Cyril Rool.

16 cartellini rossi

Al secondo posto, ben lontani però dal primo, troviamo una coppia di calciatori a noi ben nota: Philippe Mexes e Thiago Motta. A livello di carriera, però, non c’è storia. L’ex Roma e Milan si è dovuto accontentare di vincere le coppe nazionali (una Coppa di Francia e due Coppa Italia), mentre Thiago Motta può vantare un palmares invidiabile: due volte vincitore della Liga con il Barça, un campionato italiano, cinque volte campione di Francia con il PSG, due Champions League (con Barcellona e Inter) e una Coppa del Mondo per club.

26 cartellini rossi

Solo al comando, uno dei calciatori più vincenti della storia del calcio e, al tempo stesso, uno dei più odiati. Incubo di attaccanti e tifosi avversari, chi se non Sergio Ramos poteva vincere la classifica dei più cattivi giocatori del ventunesimo secolo? Se volete scoprire tutte le curiosità sul difensore del Real, vi rimandiamo al nostro articolo. Cliccate qui per leggerlo.


LE CURIOSITA’ CHE NON TI ASPETTI SU SERGIO RAMOS

Aggiornato il 24 Maggio 2021