Che Fatica La Vita Da Bomber “In diretta con…” Alain Boghossian

Sbarca su Twitch il nuovo format targato Che Fatica La Vita Da Bomber “In diretta con…”, il primo ospite è il campione del mondo Alain Boghossian.

in diretta con, Che Fatica La Vita Da Bomber “In diretta con…” Alain Boghossian

EmaCFVB e FabioCFVB, i due volti di Che Fatica La Vita Da Bomber danno il via al nuovo format “In diretta con…” sulla piattaforma Twitch. Il tutto è stato reso possibile grazie alla collaborazione con LeoVegasNews, il nuovo portale dedicato alle curiosità sportive. Il primo ospite ad aprire le danze della trasmissione web, è il campione del mondo Alain Boghossian. Non la solita intervista, non le solite domande, ma un viaggio nel passato dell’ex centrocampista del Parma dei miracoli, tra battute e irriverenza.


SEGUI IL CANALE UFFICIALE TWITCH DI CFVB

Dopo il countdown iniziale che accompagna gli utenti allo start del format, vale tutto e diciamocelo proprio tutto. Ema e Fabio accolgono l’ospite con una presentazione degna di nota, e la risposta di Boghossian non si fa attendere: “Mettete i parastinchi!” Ecco che dopo i primi 5 minuti di diretta il clima è già quello delle migliori occasioni. Dopo alcune battute, la trasmissione può partire e le domande non si fanno di certo attendere. Alain Boghossian si cala subito nella parte e risponde colpo su colpo ai falli tattici della coppia difensiva di Che Fatica La Vita Da Bomber. La chat si infiamma e proprio dal ricordo di un utente, il racconto di Alain prende corpo.

L’elicottero per non perdere l’allenamento

Era il 15 di agosto, mi trovavo vicino a Saint-Tropez, dove oggi vivo e dovevo andare a Parma per l’allenamento. Per le strade c’era tanto traffico e allora presi l’elicottero per non arrivare in ritardo”. Durante la diretta tra i commenti salta fuori il ricordo dell’ex responsabile della comunicazione del Parma, Enrico Cavalca. Alain allora ne approfitta e raccoglie con eleganza l’invito. “In quegli anni le multe si pagavano al minuto e io non potevo permettermi di arrivare in ritardoAllora pensai bene di prendere l’elicottero per recarmi all’allenamento. Alzai il telefono e chiamai Enrico dicendogli che sarei arrivato dal cielo. Lui mi rispose ‘Ma smettila’, ma poco dopo si dovette arrendere quando atterrai al centro del campo.” EmaCFVB non perde l’occasione per chiedere al centrocampista del Parma: “Ma scusa, tu prendi l’elicottero per non pagare la multa? Cioè vuoi dirci che la multa costava di più?” Alain sorridendo risponde: “L’importante era non arrivare in ritardo!”

in diretta con, Che Fatica La Vita Da Bomber “In diretta con…” Alain Boghossian
Alain Boghossian of Parma gets covered in Carlsberg lager whilst being interviewed after the game with his medal and the trophy (Photo by Matthew Ashton/EMPICS via Getty Images)

Una Coppa del Mondo e una Coppa Uefa tra i tanti trofei conquistati

Dal 1998 al 2002 Alain Boghossian ha conquistato insieme al Parma e alla Nazionale francese ben 5 trofei di valore assoluto. Per ben due volte con la maglia gialloblù ha alzato la Coppa Italia (1998-99; 2001-2002), una Supercoppa Italiana (1999), una Coppa Uefa (1998-1999) e infine la Coppa del Mondo (1998). Anni indimenticabili per il centrocampista francese che ricorda con molto piacere anche durante la diretta. “Ho avuto l’onore di scrivere la storia del Parma. Quella squadra era veramente incredibile! Al mio fianco campioni come Buffon, Thuram, Veron, Chiesa, Crespo e Asprilla solo per citarne alcuni, quella squadra era strutturata per vincere e infatti abbiamo vinto!” Dal Parma alla Nazionale francese, dalla Coppa Uefa alla Coppa del mondo. “Eravamo tra le squadre favorite e non abbiamo tradito le attese. Giocavamo davanti al nostro pubblico e non potevamo sbagliare. Della finale mi ricordo molto bene la notte prima di scendere in campo. Il sonno era scomparso, era impossibile dormire. Tutta l’avventura la vivi con grande tensione, e in più giocavamo in casa e non potevamo sbagliare. Quando vai in finale devi vincerla, se no nessuno si ricorderà di te.” 

Appuntamento settimanale con “In diretta con…” Non perdere i prossimi appuntamenti STAY TUNED

GUARDA IL VIDEO INTEGRALE DELLA DIRETTA QUI SOTTO