Cavani alla Roma? Perchè?

cavani, Cavani alla Roma? Perchè?
AMIENS, FRANCE – FEBRUARY 15: Edinson Cavani of Paris Saint-Germain looks on before the Ligue 1 match between Amiens and Paris at Stade de la Licorne on February 15, 2020 in Amiens, France. (Photo by Aurelien Meunier/Getty Images)

E se il centravanti bosniaco alla fine dovesse partire, scrive l’edizione odierna di Leggo (F. Balzani), non è da escludere la sorpresa Cavani che in queste ore si è offerto alla Roma. Senza contare che i giallorossi dovranno comunque pensare al vice attaccante titolare, una questione ancora irrisolta ma che va affrontata nelle prossime due settimane. Il Messaggero invece torna sull’acquisto a sorpresa della Juventus che non poteva più aspettare i tempi infiniti della trattativa Milik e che ha deciso di cambiare obiettivo. La Roma adesso ha il problema di rimotivare Dzeko e non ha molto tempo per farlo: domenica sera arriva proprio la Juventus, e i giallorossi devono avere il proprio centravanti convinto e concentrato sulla causa.

SECONDO NOI…
La Roma ha a nostro avviso ha perso troppo tempo dietro al mercato zoppicante del Napoli. Prima Veretout e Under, poi Milik hanno di fatto ingolfato il mercato e l’ambiente giallorosso. Cavani potrebbe rappresentare una valida alternativa nel caso Dzeko dovesse salutare Zaniolo e compagni, ma sinceramente pensare ad un Cavani in panchina ci riesce molto difficile. La Roma indubbiamente farebbe un salto importante a livello qualitativo ma in spogliatoio? Follie di mercato? Al PSG percepiva 12 milioni a stagione, mentre a Roma potrebbe scendere quasi alla metà. L’Inter in tempi non sospetti aveva tirato l’ingaggio a 7,5 milioni. Sicuramente per la Roma una cifra del genere è impensabile e quindi o Cavani o Dzeko, insieme mai.