Calhanoglu e il nuovo attacco della Juventus. Ma Sul Serio?

Dall’eterno rinnovo del turco, all’interesse della Premier passando per la nuova Juve senza Dybala e Morata. Ma Sul Serio?

calhanoglu, Calhanoglu e il nuovo attacco della Juventus. Ma Sul Serio?
Db Torino 26/09/2019 – campionato di calcio serie A / Torino-Milan / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Hakan Calhanoglu-Daniele Baselli

Un mercato per sceicchi e poco più

Oggi, torniamo su alcune notizie di mercato che in queste ore stanno movimentando, un finale di stagione fatto di folate di Covid e obiettivi da centrare. 9 partite al termine, 810 minuti da vivere con il fiato sospeso, ma fuori dal rettangolo verde nessuna pietà. Il mercato sta iniziando a pulsare, gli uomini in cravatta sono pronti a scatenarsi e le operazioni possono finalmente prendere il via. Questo potrebbe essere il “cappello” di un qualsiasi pezzo legato al calciomercato, in un qualsiasi anno, in una qualsiasi stanza di club pronto a rifondare e riformare. Ok, basta sognare, perchè questo come non mai sarà l’anno dei sceicchi con il cash e dei veri uomini mercato, quelli per intenderci realmente preparati a scommettere spiccioli sui cavalli giusti.

Calhanoglu cosa stai aspettando?

Nell’ultima stagione ci sono stati più incontri tra le parti in via Aldo Rossi, che puntate di Beautiful, più offerte di rinnovo che gol segnati dal 10 rossonero, che però può vantare il record condiviso con Morata come portatore sano di assist del nostro campionato, 8 fino a questo momento. Il nodo rimane l’ingaggio, oggi fermo a 2,5 milioni di euro, troppo poco per un centrocampista tra i top in Europa nel fiore della sua carriera. Hakan Calhanoglu ha solamente 27 anni e i suoi numeri nelle ultime due stagioni del Milan di Pioli parlano da soli. 51 gare disputate, 8 gol e 14 assistenze solo in campionato, fanno del turco uno dei Top di reparto nei principali 5 campionati europei. Ma torniamo al suo stipendio e alla richiesta fatta dall’entourage del giocatore per firmare subito “nero su rosso”.

Calhanoglu non si muove dalla richiesta di almeno 5 milioni senza i bonus, la distanza c’è e appare difficile da colmare.

Calciomercato.com riporta:

L’ultima offerta presentata da Massara e Maldini è di 4 milioni di base fissa con l’aggiunta di alcuni bonus legati a obiettivi individuali e di squadra.

Il Milan non sembra aver alcuna intenzione di alzare ulteriormente l’offerta.

Secondo quanto riportato dalla fonte prima citata, sul 10 del Milan ci sarebbero altri club interessati a sfruttare il mancato rinnovo e pronti a rilanciare per un cifra superiore. Ecco tornare a cavalcare l’onda la Vecchia Signora, e più precisamente un certo Fabio Paratici, grande estimatore di Hakan fin dai tempi del Bayer Leverkusen.

Pioli avrebbe dato alla società e al giocatore un ultimatum per chiudere l’accordo, con una dead line fissata per la fine del mese di aprile.

Secondo noi…

Hakan rimarrà a Milano? A nostro avviso la scelta del Dio delle Punizione dipenderà principalmente da due fattori.
Il primo è rappresentato dalle richiesta economica e dai bonus fissati. Con 4,5 milioni di euro e bonus più raggiungibili il giocatore firmerà. Il secondo è più strettamente collegato ai risultati del Milan nel prossimo mese. 4 partite che decideranno di fatto la stagione rossonera. Parma, Genoa, Sassuolo e Lazio, queste le gare che sul cammino del diavolo, dal sogno scudetto all’incubo chiamato Europa League. Inter 68, Milan 60, Atalanta 58, Juve e Napoli 56 (con una partita in meno), e Lazio 52 (1 partita in meno) e Roma 51. C’è tutto ancora in ballo, come del resto anche il futuro di Hakan al Milan.

Ora passiamo alle mosse dei bianconeri e ai colpi di mercato pronti per la prossima stagione… E’ Rivoluzione?


INSIGNE AL MILAN? OCCHIO ALLA PREMIER E ALLA LIGA

LA JUVENTUS PUNTA 5 ATTACCANTI

Aggiornato il 8 Aprile 2021