Benzema: curiosità sul bomber

Karim Mostafa Benzema, le migliori curiosità sul numero 9 del Real Madrid.

benzema, Benzema: curiosità sul bomber
MADRID, SPAIN – MARCH 01: Karim Benzema of Real Madrid looks on during the Liga match between Real Madrid CF and FC Barcelona at Estadio Santiago Bernabeu on March 01, 2020 in Madrid, Spain. (Photo by Mateo Villalba/Quality Sport Images/Getty Images)

Karim Mostafa Benzema nasce il 19 dicembre 1987 a Lione. Cresce nelle giovanili della sua città dove debutta nel 2004 in prima squadra e in poco tempo si conquista un posto da titolare in attacco. Vince nel 2004, gli Europei con la Francia Under-17 e il trofeo Bravo, riconoscimento che premia il miglior giovane under-21 dell’anno. Nel 2008 diventa il miglior marcatore del campionato francese segnando 20 gol. In Francia vince quattro campionati, due Supercoppe e una Coppa di Francia. Si trasferisce alla corte del Real Madrid nell’estate del 2009 per 35 milioni di euro e nel corso degli anni si afferma come uno dei migliori numeri 9 a livello mondiale. Con le merengues aggiunge alla propria bacheca trofei tre campionati, due Supercoppe spagnole, due Coppe del Re, quattro Champions League, tre Supercoppe e quattro Mondiali per club. Con la nazionale, ha giocato due Europei e un Mondiale.

Il soprannome di Karim è “The Dream”

Il soprannome The Dream perché per anni è stato il sogno proibito di molti club che però non sono mai riusciti a strapparlo al Real Madrid. The Dream anche perché Benzema è un sogno calcistico ed è un sogno vederlo con la maglia dei Blancos.

Benzema non è mai stato capocannoniere della Liga

Ebbene si, Benzema non ha mai vinto la classifica di capocannoniere in Spagna. Nonostante sia al Real Madrid dal 2009, con più di di 260 gol all’attivo con la maglia dei Blancos, non è mai riuscito a ricevere il titolo di capocannoniere. Ci è andato vicino l’anno scorso prima di arrendersi al fenomeno Blaugrana Messi, che vince il titolo da 4 anni consecutivi. Il fatto che non abbia mai vinto questo titolo è dovuto anche alla presenza nel campionato di mostri sacri come il qui sopra citato Messi, Cristiano Ronaldo, Diego Forlan e Ronaldo il fenomeno.

Problemi fuori dal campo per Benzema

Finisce sotto inchiesta insieme a Ribéry nel 2010 per aver avuto rapporti con una escort minorenne. Solamente dopo quattro anni i due calciatori francesi sono stati assolti dal tribunale di Parigi per l’ assenza di prove che dimostrassero che fossero a conoscenza della minore età della ragazza. Benzema viene indagato nel 2015 a seguito di una denuncia da parte di Mathieu Valbuena. Karim, secondo l’accusa, venne sollecitato da un amico con precedenti penali a convincere Valbuena a pagare 150.000 euro per impedire la pubblicazione di un video intimo del giocatore con la compagna. Karim, interrogato dalla polizia, avrebbe poi ammesso di aver ricattato Valbuena, notizia che venne poi smentita dal legale del calciatore. Dopo tutti questi scandali venne escluso dalla nazionale francese. Nel 2017 la Corte di Cassazione francese invalidò l’inchiesta nei suoi confronti, facendolo uscire dal registro degli indagati.

Benzema e il pallone di Diamanti

Nel 2015, l’attaccante del Real Madrid ha acquistato un pallone da 250.000 dollari: 72.000 diamanti colorati di circa 1250 carati. Un pallone che è stato creato apposta per lui da DWS Jewerly and Co, noti gioiellieri di celebrità.

Benzema mai espulso

Può sembrare una fake news ma non è così. In ben 16 anni e più di 350 gol segnati, Benzema non è mai stato espulso. I cartellini gialli in carriera sono stati solo 13. In questa curiosa statistica rientrano grandi campioni come Iniesta, Raul, Philipp Lahm, Michel Platini, Gaetano Scirea.

“The Dream” passione auto lussuose

La passione delle auto lussuose di Benzema è testimoniata dal suo garage. Negli anni il prezzo del suo garage è sempre aumentato grazie all’arrivo di nuovi mezzi. Infatti sono presenti auto come: Mercedez-Benz SLR McLaren Stirling Moss (850 mila euro), Rolls Royce Wraith (285 mila euro), Ferrari 458 Spyder (230 mila euro). Qui poi si passa ai pezzi forti con auto da capogiro. Le Bugatti Veyron e Chiron, queste due macchine infatti valgono quasi come l’intera collezione, la prima dal costo di 1.7 milioni prodotta solo in 450 unità e la Chiron Noire Sports da 2.5 milioni di euro (prodotte solo 500 da 1500 cv). Nemmeno Cristiano Ronaldo, uno dei pochi ad avere questa macchina, ne ha due. In seguito la collezione comprende una Aventador, una Urus e una Huracan Spyder, insomma, una tripletta da più di 1 milione di euro. Ma non è finita qua, infatti il main sponsor del Real Madrid è Audi che regala, ai giocatori del Real la vettura che più si preferisce.

Benzema e gli autovelox

La passione per le auto lussuose e veloci causa a Karim, nel 2013, il quasi ritiro della patente e una pena detentiva che poteva durare dai 3 ai 6 mesi. L’attaccante del Real era stato pizzicato da un autovelox a 216 chilometri orari al volante della sua Audi, in una strada il cui limite di velocità era di 100 km/h.

Top gol di Benzema

Al terzo posto, in questo video pubblicato dalla Liga, il gol contro lo Xerez CD nella stagione 2009/2010. Al secondo posto, il gol segnato contro il Real Sociedad nell’anno 2014/2015. Al primo posto troviamo il gol segnato nella stagione 2011/2012 contro l’Osasuna.


5 COSE CHE NON SAPEVI SU JOSIP ILICIC