Aramu guida le 5 scommesse a centrocampo

Bentornati amici di Chefaticalavitadabomber, oggi siamo qui con la rubrica relativa alle scommesse per il centrocampo della meravigliosa tredicesima giornata di Serie A. Per scommesse intendiamo giocatori o sottovalutati, o che vengono da prestazioni sottotono che possano svoltare inaspettatamente il vostro week end.

bonaventura, Aramu guida le 5 scommesse a centrocampo


GIACOMO BONAVENTURA (FIORENTINA-JUVENTUS)

È vero, la sua stagione recita un solo gol e 4 ammonizioni in 12 gare disputate, ma si sa che l’ex squadra spesso può stimolarti come poche cose. Sono infatti 6 gli anni trascorsi al Milan per Jack, conditi da 35 gol in 184 presenze in serie a, spesso però, il destino sa giocare brutti scherzi…


DAVIDE FRATTESI (SASSUOLO-CAGLIARI)

Il talento classe ’99 del Sassuolo non smette di stupire, il gol contro la Juventus è solo la punta di un iceberg composto da altre reti e duro lavoro.
3 le sue marcature in stagione in 12 partite.
Giocherà contro il Cagliari, squadra che, non ce ne vogliamo gli amici dei quattro mori, è la più in difficoltà del campionato.

MATTIA ARAMU (BOLOGNA VENEZIA)

Se lo inseriamo in questa top, è solo perché l’avversario è di caratura pregiata.
Il Bologna infatti viaggia a 18 punti, proprio come la Juventus di Allegri.
Aramu però sembra voler seguire le orme del mitico Marco Mancosu, che con più di 20 gol delizió I suoi fantallenatori nella stagione 19/20.
Per ora i goal sono 4 conditi da due assist, che possa andare in rete anche al Dall’Ara?

HENRIX MKHITARYAN (GENOA-ROMA)

Lo sappiamo che sentire l’Armeno nelle scommesse può suonare paradossale, ma vi ricordiamo che l’ex Dortmund dovrebbe partire dalla panchina.
In questa sfida l’anno scorso Mkhitaryan confezionó una tripletta, il difficile inizio di stagione non lascia presagire la stessa cifra di gol, ma almeno una marcatura è più che alla portata.

TOMMASO POBEGA (TORINO-UDINESE)

Il centrocampista del Toro punta chiaramente alla Nazionale, se l’anno scorso ha dimostrato di avere la stoffa, quest’anno deve dimostrare di poter entrare a far parte di un’eventuale (Ahinoi) spedizione in Qatar.
2 gol per lui e un assist, unica pecca il vizio dell’ammonizione facile, ma correrete il rischio visto il gran fiuto del gol dell’ex Spezino.

Scritto da Giacomo Esposito - Guarda la Redazione