Andrea Cistana curiosità e intervista

Andrea Cistana curiosità e intervista sul difensore del Brescia che quest’anno nella massima serie ha stupito tutti. Tutte le cose che non sapevi su Andrea Cistana il centrale made in Italy.

andrea cistana, Andrea Cistana curiosità e intervista
Mg Brescia 15/09/2019 – campionato di calcio serie A / Brescia-Bologna / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: esultanza gol Andrea Cistana

Chefaticalavitadabomber live con Andrea Cistana. A scendere in campo per il Team di Chefaticalavitadabomber uno dei tre volti della community, Emanuele Stivala, in arte EMACFVB. Una chiacchierata senza freni con Andrea Cistana: dalla carriera alla sua vita fuori dal campo, passando per le passioni del giovane centrale difensivo delle rondinelle.

Andrea Cistana e la riabilitazione

“Sto bene! Ho una bella cicatrice, ma sto bene. Le stampelle le ho salutate qualche giorno fa e questo è già un primo passo. Ho iniziato la riabilitazione, ma devo aspettare di poter entrare al centro per allenarmi con i macchinari”.

Il giocatore più forte oggi?

“Cristiano Ronaldo è il giocatore è il più completo!”

“Il difensore al quale mi sono sempre ispirato!”

“Sergio Ramos è sempre stato per me il difensore più forte”.

Una difesa a 4 con Cistana centrale

“Se dovessi schierare la miglior difesa con me all’interno ti dico: centrali Cistana Van Dijk , terzino sinistro Marcelo e a destra Alexander Arnold”

TI SEI PERSO LE NOSTRE ALTRE DIRETTE? PAVOLETTI, IMMOBILE, NOCERINO, DIAMANTI E TANTI ALTRI —> CLICCA QUI

Sandro Tonali un mix tra due ex giocatori del Milan

“Tonali sembra già un giocatore maturo non sicuramente un 2000. Rispetto a Pirlo è un giocatore più di gamba, ma la tecnica è quella. Dovessi dirti la verità direi un mix tra Pirlo e Gattuso”.

Il difensore in cui mi rivedo è Leonardo Bonucci

“Io se devo paragonarmi a qualcuno scelgo Bonucci. Una tipologia di giocatore abituato a impostare il gioco da dietro e più tattico che fisico”.

Carriera e Titoli

Andrea Cistana è nato 1° aprile 1997 a Brescia. Il suo approccio con il calcio avviene proprio nella città natale e con la maglia biancazzurra segue tutte le tappe del settore giovanile. Nel 2016 viene girato in prestito per una stagione al Ciliverghe, dove trova continuità con 28 presenze e anche la gioia del gol. Nel 2018 passa al Prato dove disputerà solamente 10 gare prima di tornare nuovamente a vestire la maglia del Brescia. Se nelle stagioni 2014-2015 e 2015-2016 Cistana venne convocato in prima squadra senza però giocare nel 2018 diventa un baluardo fondamentale della linea difensiva.

La Serie A e la chiamata in Nazionale

Il Brescia si guadagna la promozione in Serie A e il club biancazzurro lo conferma in rosa. Il 25 agosto fa il suo esordio con la maglia delle rondinelle nella massima serie, nel successo per 1-0 contro il Cagliari. Pochi giorni e arriva anche la prima gioia personale per il difensore nella sconfitta per 3-4 contro la formazione del Bologna. Roberto Mancini, CT dell’Italia ne nota le potenzialità e lo convoca per le gare di qualificazione a Euro 2020.