Álvaro Morata, tra gol e carriera

Álvaro Morata, conosciamo l’attaccante della Juventus

morata, Álvaro Morata, tra gol e carriera

Álvaro Morata, da dove ha inizio la sua carriera?

Álvaro Morata, inizia a giocare nelle giovanili dell’Atletico Madrid, per poi passare al Getafe nel 2007 dove rimane un anno. Nel 2008 viene acquistato dal Real Madrid e viene mandato nel Real Madrid C dove segna ben 34 gol che gli permettono di entrare nel Real Madrid Castilla. In Segunda División B, segna la sua prima tripletta in carriera e segna nel derby contro l’Atletico Madrid B. In quella stagione raccoglie ben 28 presenze e 15 gol. L’anno successivo il Real Madrid Castilla vince il campionato e ottiene la promozione in Segunda División, alla quale Morata contribuisce con 18 gol in 37 partite. Nella sua ultima stagione al Real Madrid Castilla non ottiene grossi risultati essendo spesso chiamato da José Mourinho in prima squadra. Álvaro, fa il suo esordio in campionato con il Real Madrid contro il Real Zaragoza e in coppa del Rey contro il Levante nel 2010. Nella sua prima stagione tra i grandi ottiene solamente due presenze ma vince il suo primo trofeo da professionista, la coppa del Re. Nella sua seconda stagione con il Real, vince lo scudetto.

Nel 2012 apre la sua terza stagione con i Blancos vincendo la Supercoppa di Spagna contro i rivali del Barcellona. In quella stagione fa anche il suo esordio in Champions League subentrando a Benzema. La sua prima rete in questa competizione arriva nel 2014 segnando contro lo Shalke 04. In quella stessa stagione, vince con il Real la decima Champions League e passa a luglio alla Juventus.

Al suo primo anno bianconero, vince subito lo scudetto e arriva in finale di Champions, eliminando in semifinale proprio il Real Madrid. Nella sua seconda stagione alla Juve vince 3 trofei e il Real decide di riportarlo a Madrid grazie a una clausola nel contratto. In questa singola stagione, raccoglie ben 43 presenze e 20 reti. Viene acquistato dal Chelsea nel 2017 e alla sua prima stagione con i Blues vince la FA Cup. Trovando poco spazio al Chelsea, passa in prestito all’Atletico dove la rete più importante la segna ai supplementari degli ottavi di finale di UEFA Champions League, contro il Liverpool. Acquistato a titolo definitivo dall’Atletico, passa alla Juventus in prestito.

Frasi da ricordare, momenti che rimarranno unici

Questa è una cosa che mi ha sorpreso tanto quando sono arrivato qui: alla Juventus non c’è nessuno nello spogliatoio che si sente più importante, neppure chi è stato campione del mondo ed è una leggenda del calcio. Qui vai a mangiare con tutti, parli con tutti, fanno una vita normale… Per me è stato incredibile il fatto di poter parlare di qualcosa con Buffon, con Pirlo.

Alvaro Morata

“Quello che impressiona di Tevez è il fatto che lui non avrebbe bisogno di correre così tanto, di metterci sempre quella cattiveria e quell’impegno, potrebbe anche non difendere come fa lui, eppure lo fa! Lui è un fenomeno che gioca con l’attitudine di un esordiente.“

Alvaro Morata

Vita privata di Álvaro Morata

Nato a Madrid il 23 ottobre 1992, è cresciuto vicino allo stadio dell’Atletico. Figlio di Alfonso Morata, un padre che lo ha sempre sostenuto durante tutta la sua carriera. La madre è Susana Morata, che è una grande fan del Real Madrid, infatti ha sempre sostenuto che Álvaro dovesse rimanere a giocare nella sua città natale. Ha anche una sorella maggiore, Marta alla quale è molto legato. Si è sposato con Alice Campello nel 2017 a Venezia. La proposta di matrimonio è arrivata durante uno spettacolo di magia a Madrid. Gli sposi hanno detto “lo voglio” alla Chiesa del Redentore nell’isola della Giudecca e hanno celebrato il loro matrimonio con una grande festa in un lussuoso hotel vicino, dove, tutti gli ospiti, così come gli sposi, sono arrivati ​​in gondola. Marito e moglie, hanno trascorso poi una fantastica luna di miele alle Seychelles. Un viaggio più che romantico dopo il quale si sono goduti alcuni giorni con la sua famiglia a Ibiza e altri con la sua in Sardegna prima di dover fare di nuovo le valigie. L’anno successivo è diventato papà di due gemelli, Leonardo e Alessandro. Nel 2020 è nato Edoardo.

Trofei vinti in carriera da Morata

In carriera il fenomeno spagnolo, ha vinto un sacco di trofei. Ora ve li elenchiamo tutti:
Álvaro è stato 2 volte capocannoniere, ha vinto 2 Champions League con la maglia del Real, 1 coppa d’Inghilterra con il Chelsea, 2 campionati spagnoli, 2 coppe del Re, 1 Supercoppa Spagnola, 2 scudetti con la Juventus, 2 coppa Italia, 1 Supercoppa italiana, 2 volte campione del mondo con il Real Madrid, 1 Europa League con il Chelsea, 1 Supercoppa Uefa con il Real.

Goal più belli di Morata

Uno dei gol più importanti lo ha siglato al minuto 120′ dei tempi supplementari degli ottavi di finale di UEFA Champions League 2019-2020, che chiuse definitivamente i conti in casa del Liverpool campione in carica.

Gli altri migliori gol segnati da Morata con la maglia della Juventus sono raccolti qui sotto