Alessandro Bastoni, curiosità e segreti

Il difensore dell’Inter Alessandro Bastoni, tra segreti e curiosità. Il talento made in Italy che ha stregato Conte.

alessandro bastoni, Alessandro Bastoni, curiosità e segreti
MAPEI STADIUM – CITTA DEL TRICOLORE, REGGIO EMILIA, ITALY – 2020/11/15: Alessandro Bastoni of Italy in action during the UEFA Nations League football match between Italy and Poland. Italy won 2-0 over Poland. (Photo by Nicolò Campo/LightRocket via Getty Images)

Carriera di Alessandro Bastoni

Alessandro Bastoni è nato a Casalmaggiore il 13 aprile 1999. È il figlio di Nicola bastoni, un ex calciatore terzino della Cremonese. Bastoni ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo del calcio nelle giovanili dell’Atalanta in cui compie tutta la trafila. Viene poi aggregato alla prima squadra all’età di 17 anni. Fa il suo esordio da professionista in una partita di Coppa Italia vinta dall’Atalanta per 3-0 contro il Pescara. In Serie A invece, debutta contro la Sampdoria in una partita vinta di misura dai bergamaschi. Termina la stagione 2017 con 3 presenze. Al termine della stagione viene acquistato dall’Inter ma rimane in prestito biennale all’Atalanta. Con un anno di anticipo, Bastoni viene girato al Parma di D’Aversa dove in poco tempo si conquista la fiducia dell’allenatore venendo spesso schierato titolare.

Nel 2019 segna il suo primo gol in Serie A contro la Sampdoria e conclude la stagione con 24 presenze. Finito il prestito torna all’Inter e viene confermato titolare anche da Antonio Conte. Bastoni esordisce con i nerazzurri nella partita vinta contro la Sampdoria. Durante questa stagione riesce anche a togliere il posto a Godin e realizza il suo primo gol con la maglia dell’Inter contro il Lecce. Bastoni fa il suo esordio nelle competizioni europee contro il Ludogorec in Europa League. Termina la stagione partendo da titolare nella finale di Europa League persa contro il Siviglia. A ottobre 2020 fa il suo esordio anche in Champions League contro il Borussia Mönchengladbach. Nella nazionali giovanili ha esordito con l’under21 nell’amichevole contro il Belgio subentrando a Romagna. Nel 2019 viene convocato da Di Biagio per l’Europeo Under21. In nazionale maggiore Bastoni è stato chiamato da Roberto Mancini e ha fatto il suo esordio nella partita di amichevole contro l’Estonia vinta dall’Italia per 4-0.

Le migliori curiosità di Alessandro Bastoni

  1. È appassionato di basket NBA, lo seguo molto spesso quando ne ha l’occasione e il suo giocatore preferito è Steph Curry.
  2. Bastoni ha dichiarato che la partita della svolta della sua carriera è arrivata quando ha fatto l’esordio con il Parma contro il Torino. In quella partita il Parma vinse 2-1 e da quel momento ha iniziato a giocare stabilmente in Serie A.
  3. Si ritiene molto fortunato e ha dichiarato che non sente mai la pressione perché cerca sempre di divertirsi.
  4. Il suo sogno è quello di segnare in una finale di Champions League con la maglia dell’Inter su calcio d’angolo al 90°.
  5. Viene spesso aiutato dai suoi compagni a migliorarsi attraverso i consigli di Stefan e Milan.
alessandro bastoni, Alessandro Bastoni, curiosità e segreti

Frasi celebri di Alessandro Bastoni

Ho fatto 12 anni nell’Atalanta che è una grandissima scuola di calcio, ma anche di vita. A Bergamo ho fatto tanto il pendolare, ho fatto tanti sacrifici nella mia vita. 

Mi ispiro al mio difensore tipo che è Sergio Ramos: non il classico difensore, grosso, alto, ma uno a cui piace molto impostare, fare del gioco. 

Il mediano dai piedi buoni è praticamente sempre marcato a uomo dalla squadra avversaria, quindi penso che le responsabilità in fase di costruzione dei difensori cresceranno ulteriormente. […] il difensore partecipa alla fase di impostazione e anche gli attaccanti saranno avvantaggiati dalla sua “bravura” in fase offensiva.

Alessandro Bastoni

Le migliori giocate di Bastoni

Di seguito vi mostriamo un video delle migliori giocate di Alessandro Bastoni nella stagione 2019/2020

Scritto da CFVB - Guarda la Redazione