5 scommesse da azzardare in difesa

difesa, 5 scommesse da azzardare in difesa

Cristian Ansaldi (TORINO-FIORENTINA). Dopo un periodo di assenza dal rettangolo di gioco Ansaldi sembra essere tornato per restare. Nicola lo vede nel suo progetto granata e l’esterno dal piede educato sembra aver ritrovato la giusta fiducia. Nelle ultime 2 gare ha fatto intravedere delle buone giocate e le sue sgambate in zona bonus ci hanno convinto ad inserirlo nelle scommesse di giornata per il reparto arretrato. Se Zaza e Belotti eviteranno di procacciare il pallone troppo lontano dalla porta, allora si che i suoi cross si trasformeranno in assist da bonus.

Davide Zappacosta (CROTONE-GENOA). Una partenza con il botto ha lasciato spazio subito a un infortunio e ad alcune gare per recuperare la forma migliore. Nelle ultime uscite con la maglia del Grifone, l’ex Chelsea è tornato ampiamente sulla sufficienza e la gamba sembra essere tornata quella di una volta. Questo giocatore dimenticato dai radar potrebbe rivelarsi un buon innesto da qui alla fine della stagione. Il Crotone sulle fasce concede molto e questo non è altro che uno dei vari motivi per il quale va riservato un posto a questo giocatore nella vostra formazione.

Rick Karsdorp (ROMA-VERONA). Un giocatore che non regala particolari emozioni da +3, un solo gol fino a questo momento della stagione, ma un esterno che con il passare del tempo sta acquistando centimetri nella manovra giallorossa. Un quinto in grado di garantire anche una discreta copertura difensiva, un giocatore che potrebbe crescere ancora. Contro il Verona dovrà stare attento alle ripartenze di Di Marco, Zaccagni e Lazovic, ma allo stesso tempo rimanere lucido nelle occasioni offensive, perchè diciamocelo da quel lato si può attaccare bene la squadra di Juric.

Jens Stryger-Larsen (SPEZIA-UDINESE). L’esterno danese ormai da alcune stagioni fa intravedere del talento, ma puntualmente non sembra riuscire fino in fondo a darne lustro. Un giocatore che sulla carta fantacalcistica potrebbe fare la differenza ma che troppe volte esce dal campo con un 6 tiratissimo. Lo Spezia sulle ali attacca ma non difende e questa potrebbe rivelarsi come la chiave tattica di lettura della gara. Aspettando il vero Stryger…


Charalampos Lykogiannis (CAGLIARI-SASSUOLO). Questa più che una scommessa è un vero e proprio rischio. L’esterno rossoblù dovrà confrontarsi con la velocità di Muldur e con l’infaticabilità di un certo Traore e diciamocelo sulla carta non sarà di certo semplice. Abbiamo deciso di proporvelo principalmente per una motivo: i calci piazzati. Sassuolo e Cagliari sono le due squadre ad aver segnato maggiormente da punizione diretta (4 gol su 9 totali), e l’idea che sia un piede educato a decidere la gara ci stuzzica e non poco. Questa è una di quelle scelte da quarta, quinta slot in una difesa, quindi azzardare si ma con testa.