15 scommesse da azzardare al Fanta

Partiamo dai 5 difensori che abbiamo deciso di inserire nelle scommesse di giornata.

, 15 scommesse da azzardare al Fanta

Jens Stryger Larsen (UDINESE-FIORENTINA). Nell’ultima gara non ha brillato particolarmente anche perchè ha giocato in un ruolo che gli stava decisamente stretto, ma contro la Fiorentina dovrebbe tornare ad arare la fascia, ma questa volta quella di sinistra, lasciata libera dallo squalificato Zeegelaar. L’Udinese in casa sembra essere un’altra squadra e le tre gare consecutive senza perdere e con Musso imbattuto nelle ultime 2, fa capire la quadratura di questa realtà. Su quella fascia si troverà a confrontarsi con Venuti altro velocista, ma che in fase difensiva lascia ancora molto a desiderare. Stryger in questa stagione sta faticando e dargli una chance in questa gara potrebbe rivelarsi cosa buona e giusta.

Simone Bastoni (SPEZIA-PARMA). Dopo avervelo consigliato nel giornata del suo primo gol in Serie A torniamo a farlo con la solita grinta di sempre. Fermo ai box nella scorsa per squalifica, torna titolarissimo negli ingranaggi di Vincenzo Italiano e tra le nostre scommesse per questa giornata. La sua forma non è in dubbio, l’avversario è alla portata e il diretto marcatore l’ex Milan Conti è un giocatore dalle due facce, anzi dai due tempi. Se nel primo sembra essere molto disciplinato la stessa cosa non si può dire della seconda frazione, dove stanchezza e poca lucidità prendono il sopravvento. Noi contiamo sulle batterie di Simone e rilanciamo la sfida al secondo gol in Serie A, diciamo che anche un assist va benissimo.

Charalampos Lykogiannis (CROTONE-CAGLIARI). Dopo aver fatto un sapiente copia incolla del nome e del cognome, giusto per non sbagliare, possiamo iniziare la nostra analisi. Primo punto a favore del greco, fa riferimento alla gara d’andata quando ad aprire il Ballu Tundu fu proprio il suo piedino educato. Il secondo punto a favore è giocato dall’intensità che ci aspettiamo da questa gara e dalle probabili occasioni da calcio piazzato che potrebbero verificarsi. Terzo ultimo fattore è dato dal cambio in panchina che nella maggior parte dei casi porta con una certa costanza nella storia, i tre punti alla prima gara. Aspettando una punizione.

Diego Godin (CROTONE-CAGLIARI). Cancelliamo l’ultima gara e resettiamo con tasto premuto per almeno 15 secondi. L’esperienza infinita di questo giocatore potrebbe essere la vera arma in più, per un Semplici al primo giorno di scuola. L’ex Inter prima dell’ultima uscita infelice aveva dimostrato di essere in grande crescita, sia dal punto di vista della forma che a livello di fiducia. In questa gara va schierato perchè non dimentichiamoci che ci si gioca la salvezza e i giocatori con G maiuscola, al crescere della posta in palio e della forma, migliorano prestazioni e bonus. Schierare!

Rafael Toloi (SAMPDORIA-ATALANTA). Il difensore brasiliano in 19 gare disputate ha già messo in cassaforte 2 gol importanti da non sottovalutare. In questo genere di gare Toloi potrebbe sempre sorprendere sia in positivo che aimè anche in negativo. Le su statistiche da montagne russe non ci lasciano di certo tranquillo, si passa da 4,5 a 10 senza nemmeno accorgersene e la cosa non è molto promettente. A Marassi gli episodi a nostri avviso soprattutto da calcio da fermo faranno la differenza e chi se non proprio Toloi potrebbe scaraventarsi in aria in cerca di fortuna. Partita difficile, scommessa altrettanto.