Tu sei l’eccezione che conferma la regola.

Tu a 16 anni avresti potuto giocare titolare in qualsiasi squadra del mondo.

Tu sei un numero uno dentro e fuori dal campo, non hai mai esitato a metterci la faccia anche quando le cose andavano male.

Tu sei sceso in serie B da campione del mondo perché eri innamorato della tua signora e una signora in difficoltà non si abbandona mai.

Tu avresti fatto in maniera egregia anche il portiere di notte in albergo.

Beh Gigi noi abbiamo finito gli aggettivi tu sei uno di quei giocatori che hanno maglia perché sei di tutti, sei come la Monnalisa, sei come il colosseo, sei come il duomo di Milano, sei come la Mole Antonelliana, sei come i limoni di Sorrento, tu mio caro Gigi sei di tutti noi e questo non te lo potrà mai levare nessuno… Grazie per questi 20 anni passati insieme con grandi gioie delusioni vittorie sconfitte…

Grazie Superman

Condividi questa notizia:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here