Top & Flop Svezia-Italia 1-0: che Sventura questa Nazionale!

 -  - 


Italia immeritatamente sconfitta da Cak.. dalla Svezia per 1 a 0.Gli azzurri giocano un primo tempo più scontato della pubblicità “allunga il tuo pene” su youporn, con la novità del ritorno alla telecronaca Rai di Zenga, che permette a milioni di italiani di vedere fino alla fine la partita di questa sera. Al secondo tempo le incursioni pericolose azzurre ci sono, ma proprio sul più bello la Svezia trova quel gol che costringe l’Italia a vincere con due gol di scarto tra due giorni a San Siro. L’arbitro Cakir, come a Berlino due anni fa, si dimostra capace di arbitrare come Moreno e Ovrebo messi insieme, mentre quel poster di Sergio Ramos appeso nella stanza di Berg fa capire davvero tante cose. San Siro lunedi facciamo vedere chi siamo

Top & Flop Svezia-Italia 1-0

TOP


DARMIAN: La fascia destra  azzurra ha un nome e un cognome, e milioni di italiani presenti nel cielo e sulla terra benedicono i suoi piedi sperando che da lui parta l’azione per il gol del pareggio azzurro. Peccato che l’unico a muoversi concretamente sia stato il ragionier Ugo Fantozzi che, prima incontra Ibrahimovic dicendogli “come è umano lei” e poi rompe la finestra di un cittadino svedese a caso esclamando “chi ha fatto palo?”. 7 CORRI DARMIAN

INSIGNE: Entra in campo con quella non chalance che serve a creare le iniziative per l’attacco azzurro e per sbeffeggiarsi delle proteste di giocatori e tifosi svedesi con un chiaro e conciso “mocc a kittemmurt”. Ventura sa di averlo inserito troppo tardi, peccato per quei lanci lunghi che invece di pescar Candreva e Immobile, zittiscono migliaia di tifosi svedesi pronti a fischiare gli azzurri quando toccano un pallone. 6.5 VOGLIAMO IL GOL DI RAPINA AL RITORNO. O VICEVERSA

FLOP

IMMOBILE: La non chalance è la stessa del compagno Insigne, peccato che però non è solo nei confronti degli svedesi, ma anche nei compagni che provano seimila cross in area, trovando però il suo fantasma pronto come sempre a metterla dentro. Poi si sveglia, cerca qualche pallone, ma Ekdal conosce bene l’italiano e insegna ai compagni quella che è la famosa tattica del fuorigioco.  5 KASPER

CAKIR: Se c’è un uomo che stasera merita un posto in prima fila tra i flop di questa sera è proprio l’arbitro turco che, come nella finale di Champions nel 2015, dimostra di capir di calcio quanto Immobile di letteratura italiana. Gli svedesi lo capiscono e lo raggirano a loro piacimento. 3 VAI UN PO’ A CAKIR

BERG: Odioso e scorretto, ci da un motivo in più di odiar la Svezia ai Mondiali dopo il biscotto casomai dovessero qualificarsi. Talmente arrogante che pure Gandhi si rivolta nella tomba e vorrebbe organizzare un bel gruppetto per aspettarlo fuori dallo stadio e riempirlo di mazzate. Un cognome, mille paragoni e prese in giro gratuite. 1 ICE-BERG

 

Condividi questa notizia:
0 views
bookmark icon