Top & flop Albania-Italia 0-1: Buffon ruggisce, Candreva trafigge

Certe notti sei solo più allegro, più ingordo, più ingenuo e c******e che puoi. E l’Italia alla fine è quel vizio che non voglio smettere, smettere mai! Il gioco di Ventura non entusiasma gran che e forse ho fatto male a perdere la puntata numero 4846  di “Un Posto Al Sole”. Ma assistere ad un dialogo senza congiuntivo tra Immobile e Insigne, sentire 4846 santi nuovi beatificati da Gigi Buffon e  vedere un tiro a caso di Candreva trasformarsi in un gol importante capisci forse che certe emozioni e certe partite possono solo regalarle gli azzurri con delle perle a dir poco all’italiana, ovvero catenaccio, gioco a muzzo e tanto cuore. Il cielo è sempre più blu e oggi la vittoria è sicuramente dedicata allo scomparso Aldo Biscardi che su in cielo starà facendo la moviola in campo su quel tocco di mano o busto di Veseli che poteva essere rigore o forse no. L’Italia vince 1-0 e il 17 ottobre scoprirà quale sarà l’avversario da battere negli spareggi di novembre.

ALBANIA-ITALIA TOP & FLOP

TOP

BUFFON: San Gigi Buffon, scusateci se è poco. San Gigi Buffon, suona un po’ così, suona un po’ blasfemo. Poche volte chiamato in causa, non cede alla sonnolenza e mette una pezza su quella deviazione di Zappacosta che rischiava di farci fare una figuraccia in diretta Mondiale. Il gol dell’Albania è quotato a 3.80 alla Snai, ma questa volta il capitano preferisce una giocata di fino e mette quei miseri 50€ su Candreva primo marcatore. La giocata c’è, la vittoria azzurra anche, ma la schedina non è più nel suo armadietto e Immobile e Insigne non sono tornati negli spogliatoi. 8 BEATO DA VIVO

CANDREVA: Costante come il tracciato di un elettrocardiogramma, l’esterno dell’Inter si trova tra i top solo per quel gol che ci ha permesso di accedere ai play off come teste di serie e non come teste di c…avolo! Ventura si ostina a utilizzare l’usato sicuro e Candreva si convince a tirar fuori la grinta solo per il buffet nello spogliatoio a fine partita promesso dal mister in caso di vittoria. Il minimo indispensabile per non fare la stessa fine di sabato sera contro la Macedonia, ma come direbbe Ligabue “chi si accontenta gode cosi cosi”. 6.5 INDISPENSABILE MA CON MODERAZIONE

CHIELLINI: Con lui Ventura può contare su due difensori, ovvero Giorgione e Nasone. Il primo fa il gorilla in difesa sbeffeggiando gli inesperti attaccanti albanesi e dimostrando che la compattezza bianconera in Nazionale è ancora il punto forte per molti allenatori. Peccato solo che Barzagli sia fuori e che Bonucci si sia dimenticato cosa voglia dire difendere e spostare gli equilibri da quando gioca al Milan. Nasone a sto giro invece gioca in difesa e visto che l’unico odore che sente è quello del pericolo in agguato preferisce affiancare Giorgione per dargli una mano a sventare le azioni albanesi e a proteggere la porta di San Gigi Buffon. 8 FUSIONE

FLOP

 

IMMOBILE: Il bomber azzurro oggi è affamato perché Ventura lo ha punito mandandolo a letto senza cena dopo la gara contro la Macedonia, ma quello che si divora sono due gol regalati da Veseli e Berisha che ancora lo stanno cercando per ringraziarlo e beatificarlo. Peccato che insieme a Insigne sia sparito dopo aver visto la schedina appena vinta da Buffon e le uniche beatificazioni che riceve sono appunto, quelle del capitano azzurro che ancora lo sta cercando e lo ritroverà forse quando la Juve giocherà contro la Lazio tra qualche giornata. 5.5 CHI L’HA VISTO

Condividi questa notizia: