Vieri: “Il problema era la sera dopo quando le ragazze si presentavano sotto casa”

Le parole di Vieri non lasciano spazio all’immaginazione. Ronaldo è stato un compagno, ma soprattutto un’amico.

ronaldo-vieri-inter

“Quando giocavo all’Inter, era il giocatore che si allenava di meno perchè era il più forte del mondo ed è vero che tornavamo di notte alle 6 del mattino, perchè andavamo per locali, poi però io dormivo 2 ore e andavo sul campo a correre, mentre lui si metteva sul lettino a mangiare brioche e cappuccino. Il problema è che la sera dopo, a mezzanotte, si presentava sotto casa mia e suonava il clacson dell’auto fino a quando non scendevo ed uscivamo nuovamente.”
[Christian Vieri]

Donne, serate in discoteca e calcio questa è stata la vita movimentata di Ronaldo durante il periodo all’Inter.
Classico comportamento da brasiliano, ma rimarrà sempre uno dei giocatori più forti che Milano abbia visto.
Ronaldo e Vieri una coppia indimenticabile in campo, ma soprattutto fuori.

Anche questo era Ronaldo il Fenomeno.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Vieri: “Ora è facile indovinare perché, quando entravo in Pinetina avevo un sorriso a 32 denti”