“A lui piace tornare a casa e fare150addominali a me cucinare l’asado”

“Mi piacerebbe giocare come Messi, ma non vivere come lui: è il migliore del mondo e questo vale qualcosa.”

osvaldo-e-messi

“Peró ti ci devi dedicare 24 ore al giorno, 365 giorni l’anno.


Leo vive in una prigione d’oro, ci sono talmente tante pressioni su di lui che ha difficoltà a godersi quello che ha. Compri la più grande televisione del mondo e poi non puoi stare in salotto a godertela. Cristiano Ronaldo invece non è nato per essere un genio del calcio come Messi: è una macchina perfetta, è più forza che talento, ma il risultato è lo stesso”


“A lui piace tornare a casa e fare 150 addominali, a me piace accendere il fuoco e fare l’asado”

[Daniel Pablo Osvaldo]


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Schürrle:”Come un pezzo di pollo mi ha rovinato la carriera”

 

Condividi questa notizia: