Muniain:”L’addio di un calciatore, ferisce i propri tifosi”

Iker Muniain Goni, è nato a Pamplona il 19 Dicembre 1992, lui è basco, un vero basco, nato e cresciuto con una sola maglia addosso, si perchè quando un bambino da quelle parti inizia a giocare calcio ha un solo pensiero,  quello di vestire la maglia a strisce bianca e rossa dell’Atletico Bilbao e lui quel sogno l’ha rincorso e realizzato nel 2008,anno in cui ha esordito per la prima volta in prima squadra, da quel giorno non ha mai più cambiato maglia.

E’ notizia di ieri che Iker abbia deciso di prolungare il suo contratto con la squadra basca, ha firmato un contratto che lo legherà al club fino al 2024

iker-muniain-atletico-bilbao-spagna

 

“Non voglio mettere un prezzo perchè non voglio essere considerato un calciatore in vendita, voglio consegnare la mia carriera a questo club fino alla fine, penso sia un bel gesto verso la società e i tifosi. Spesso mi metto nei panni del tifoso quando un giocatore del suo club ne se va. Si sente ferito nell’orgoglio. Con queste clausole c’è questa paura, il mercato mi ha fatto capire ancora meglio questa situazione. Sono felice, le persone hanno accolto molto bene questa cosa, voglio essere un esempio per i bambini che vogliono indossare questa maglia. Quasi tutto quello che ho fatto nella mia vita lo devo a questo club e a questa città. E mi rende davvero felice.”
[Iker Muniain]

Per la prima volta in Spagna non viene inserita una clausola rescissoria come da regolamento secondo la legge istituita dal regio decreto 1006 del 26 giugno 1985. Muniain ha voluto ignorare questa regola non inserendo alcuna clausola nel suo contratto ed affermando: “Ogni calciatore è libero di fare ciò che ritiene opportuno, io ho messo in luce il sentimento verso questo club. Potrebbero esserci altri casi? Certo, me lo auguro.” La situazione è strana perchè la clausola deve essere inserita nel contratto. La federazione Spagnola prenderà la sua decisione nei prossimi giorni.

Ultima curiosità. I suoi compagni si divertono a chiamarlo Bart, forse sarà per via della sua grande somiglianza con il fratello maggiore della famiglia Simpson. Voi cosa ne dite?

muniain-spagna-bilbao-bart-simpson

365 presenze, 51 gol ed una SuperCoppa di Spagna vinta.
Iker Muniain, cuore basco a vita.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Felipe Melo spazza e s’inventa il gol