Quando sei al top le cose possono andare in due modi

Spesso per essere il migliore, prima devi esserne convinto tu, poi lo devi dimostrare al mondo. Eppure, ci sono momenti in cui le persone credono in te più di quanto tu stesso non faccia. Perché nella vita dei migliori, abbassare il livello è un attimo. Solo quando sei in cima puoi avere paura di cadere. Quando sei al top le cose possono andare in due modi. O ti confermi, o, inesorabilmente, vieni spodestato. Va sempre così. O quasi.

‘La Pulce’

Ogni Re vede la fine del suo impero. A meno che quel re non sia chiamato ‘La Pulce’ , e nelle sue uscite pubbliche spesso e volentieri indossi la maglia numero 10 del Barcelona. Lionel Messi è ormai da 10 anni ai massimi livelli europei, da almeno un lustro impone il suo dominio, ma non si sazia. Un killer silenzioso, che fa parlare i fatti, non per forza le parole. Di quelli che o stimi, o ami alla follia. Ieri ha firmato un’altra pagina della sua sfolgorante storia. Ha raggiunto quota 500 gol con la maglia blaugrana, segnando in zona cesarini la rete per la vittoria nel Clasico. Perché giustamente gli piacciono le cose facili. A noi sembra facile, oltre che doveroso, tesserne le lodi. Ma lui non ne ha bisogno. I migliori si nutrono delle proprie convinzioni, e lui sa di poter dare ancora molto a questo mondo, il suo mondo, nonstante sia stato dato in fase di declino. Noi siamo qui, a goderci la storia. E se avete dubbi sui titoli di giornali che troverete stamattina, state sereni. È vero.

LIONEL NE HA MESSI 500

Condividi questa notizia:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here